Statistiche Internet 2012: cosa ci dicono della popolazione italiana


Ho deciso di parlarvi delle statistiche di internet in Italia perché secondo me si tratta di dati interessanti che ci aiutano a capire meglio come la popolazione italiana sta adottando quest'incredibile risorsa che si chiama internet. Il mese scorso l'Audiweb ha pubblicato le statistiche riguardanti l'utilizzo di Internet in Italia e il quadro complessivo mostra una crescita in tutte le categorie di utenza.

statistica popolazione internet italia
Popolazione di internet nel 2012 rispetto al 2011. Fonte: Audiweb

Nell'ultimo anno il numero di utenti italiani connessi a internet è cresciuto del 6,6%, dai 38 milioni del 2011 a 41 milioni nel 2012. Ma analizziamo più a fondo questi 41 milioni di utenti e andiamo a vedere a quali gruppi di età appartengono. Scopriamo subito che quasi metà della popolazione di internet italiana è costituita da persone fra i 35 e i 54 anni.

Al secondo posto si trovano gli utenti fra i 25 e i 34 anni e solamente al terzo posto i giovani tra i 18 e i 24 anni, a pareggio con gli utenti fra i 55 e i 74 anni. Se andiamo più a fondo e consideriamo solo la popolazione maschile, ci sono due volte più utenti fra i 55 e i 74 anni rispetto agli utenti fra i 18 e i 24 anni. Questo dato però non dovrebbe sospendere dato 55-74 anni è un periodo molto più ampio rispetto a 18-24 anni e comunque la popolazione italiana sta invecchiando sempre di più.

statistica popolazione internet: genere/età
Popolazione di internet per genere e età. Fonte: Audiweb (2012)

La seguente tabella ci mostra dei dati molto interessanti, ossia il numero di utenti attivi nel giorno medio, la media di pagine viste e il tempo medio speso in rete, per fascia di età. Ancora una volta, la categoria di utenti fra i 35 e i 54 anni si dimostra la più attiva in termine di pagine viste al giorno: 966 milioni, quasi un miliardo di pagine visualizzate ogni giorno da parte di questa fascia di età. 

Se invece guardiamo la media di pagine viste in un giorno per persona, le cose cambiano: la fascia più attiva è quella tra i 18 e i 24 anni, con 186 visualizzazioni di pagine al giorno, seguita da quella degli utenti dai 25 ai 34 anni, con una media di 159 pagine viste al giorno.

Un altro dato interessante è il tempo medio speso su internet in un giorno: ancora una volta, qui vincono i giovani tra i 18 e i 24 anni, che in media passano un'ora e 40 minuti al giorno su internet, seguiti dalla fascia 25-34 anni, con un'ora e 32 minuti al giorno.

Statistica utenti italiani attivi su internet per fascia d'età, tempo speso in rete, pagine viste
Utenti attivi per fascia di età. Fonte: Audiweb (2012)

Se sommiamo tutti i valori di questa tabella otteniamo un dato altrettanto interessante: le cifre sull'utilizzo complessivo di internet in Italia. I dati sulle pagine viste ci dicono quindi che ogni giorno gli italiani visualizzano due miliardi di pagine web. 14,3 milioni sono invece gli utenti attivi nel giorno medio in Italia.

La classifica che potete vedere di seguito riguarda invece il numero di utenti connessi alla rete 3G tramite dispositivi mobili e scopriamo con piacere che l'Italia è al quinto posto al mondo, con 44 milioni di utenti, preceduta da Stati Uniti, Giappone, Cina e Corea. Dalla stessa classifica scopriamo che la penetrazione del 3G è del 51%, con una crescita del 25% rispetto all'anno precedente. Ovviamente in questo caso i dati si riferiscono all'anno scorso, perché quest'anno non è ancora finito.

statistica penetrazione della rete 3g nel mondo
Adozione della tecnologia 3G nel mondo. Fonte: Informa WCIS+ (2012)

Conclusione

Buone notizie per l'Italia: le statistiche sull'utilizzo di internet nel 2012 indicano un aumento nel numero complessivo di utenti di entrambi i sessi e per quanto riguarda l'uso della rete 3G l'Italia è al quinto posto al mondo. Forse per alcuni i dati percentuali sull'utenza in base all'età potrebbero essere sorprendenti, ma in fin dei conti questi riflettono abbastanza bene la situazione demografica dell'Italia.


Hai trovato utile questo articolo?  Clicca qui (è gratis) per rimanere aggiornato sugli articoli di FeedDolphin.

Se l'articolo ti è stato utile e vuoi ringraziarmi, clicca sui pulsanti di condivisione a destra.

Aggiornamento: se sei appassionato di gadget ti consiglio di dare un'occhiata a petagadget, il mio nuovo, bellissimo portale dove troverai centinaia di gadget imperdibili.


Notizie sul cellulare: le migliori applicazioni gratuite per iOS

Restare informati su quello che succede attorno a noi è un'esigenza fondamentale oggigiorno e proprio per questo è utile avere una lista delle migliori applicazioni per leggere le notizie sul cellulare (in questo caso parlo delle applicazioni per iOS, ma molte di queste sono disponibile su Google Play Store). Tuttavia, ci sono decine, forse centinaia di app di notizie sull'App Store e praticamente ogni mese ne esce una di nuova e potrebbe essere utile avere un elenco che raccolga solo le migliori app di questo tipo. Per sapere quali sono le migliori, ho scaricato decine di app di notizie (così voi non dovrete farlo) e le ho messe alla prova per una settimana.

Il risultato è la lista che potete vedere di seguito. Ho deciso di includere in questo elenco solo le app gratuite perché ce ne sono veramente tante e di ottima qualità e probabilmente in un futuro articolo parlerò anche delle versioni premium a pagamento. Per ogni app metterò i pro e i contro. Ricorda: qui vedrai solo le migliori app. Nota: questa non è una classifica, perché tutte le app che elencherò sono ottime e ognuna ha i suoi pregi e i suoi difetti, quindi la lista non segue nessun ordine particolare.



NewsFlash



Pro: Non richiede configurazione. Comprende una lista gigantesca di fonti da cui prende le notizie. Comoda.

Contro: La grafica lascia a desiderare. La personalizzazione si limita a tre temi: chiaro, scuro e medio.


TGCOM24



Pro: Mi piace il formato alla CNN, con i titoli scorrevoli. L'opzione "La mia regione" per notizie regionali è utilissima.

Contro: La fonte è una sola Mediaset (ma questo era ovvio). Limitata scelta nelle categorie di interesse: manca la categoria tecnologia?!


TG LA7 mobile



Pro: Ottima l'integrazione dei servizi video che integrano la maggior parte delle notizie. Anche l'opzione di guardare le edizioni integrali dei telegiornali (arrivando fino a quelli di una settimana prima) è sicuramente molto utile per gli spettatori fedeli.

Contro: Non ci sono abbastanza notizie e non si può andare indietro nella cronologia. In ogni categoria ci sono 8 notizie e ci si deve accontentare di quelle. Che miseria!


SKY TG24



Pro: Se avete un abbonamento s SKY allora potrete guardarvi il notiziario gratis sul cellulare per sempre.

Contro: l'app è gratis, ma a meno di non essere abbonati a SKY, dopo un periodo di prova se si vuole continuare a guardare il telegiornale bisogna pagare.


Cloud News Free



Pro: Design elegante, moltissime notizie, opzione per nascondere automaticamente le notizie già lette.

Contro: I banner pubblicitari distraggono lasciano meno spazio per l'articolo vero e proprio.


Google Currents



Pro: Tantissime fonti, bella grafica. L'app estrapola il testo dai siti di notizie e lo organizza in articoli "da rivista", senza pubblicità e distrazioni.

Contro: Non si può aggregare i contenuti di più pubblicazioni in un solo feed e questo è decisamente scomodo.


Flipboard



Pro: Grafica stupenda: l'applicazione estrapola gli articoli e li organizza in una rivista. Probabilmente la migliore app per leggere le notizie sul cellulare.

Contro: Non dà la possibilità di aggiungere o rimuovere siti specifici dalle categorie, per esempio se si sceglie di visualizzare la categoria "Tecnologia", bisognerà accontentarsi dei siti che ci sono e non si potranno eliminare siti specifici qualora non ci piacciano.


Zite



Pro: Una volta indicati i nostri interessi, Zite integra tutto in un unico flusso di notizie. Per ogni notizia potremo votare se ci piace o no e in base a questo il motore intelligente dell'applicazione con il tempo visualizzerà notizie sempre più pertinenti. Io la uso da un anno e ha imparato così bene i miei gusti che raramente mi capita di premere "Non mi piace".

Contro: Solo 30 articoli per categoria e per ora l'applicazione è disponibile solo in inglese.


Eurosport


Pro: Quantità immensa di notizie, ottima la funzione Live che ci permette di seguire i risultati delle partite in tempo reale. Il sistema di suggerimenti di articoli correlati alla fine di ogni articolo funziona molto bene.

Contro: I banner pubblicitari nella parte inferiore dello schermo danno fastidio, soprattutto quando, di tanto in tanto, offuscano tutto lo schermo finché non li chiudiamo.


News Republic



Pro: La funzione Moods ci permette di visualizzare notizie in base al nostro stato d'animo.

Contro: Banner pubblicitari.


Come potere vedere, per chi cerca un'applicazione di notizie per il cellulare (in questo caso l'iPhone), le opzioni sono veramente tante. Le mie preferite sono le app che funzionano da aggregatori e prendono notizie da varie fonti, in modo da avere una visione più ampia possibile sugli eventi.

Hai trovato utile questo articolo? Dai un'occhiata anche al mio post sui migliori software per tutte le esigenze. E se non l'hai già fatto, clicca qui (è gratis) per rimanere aggiornato sugli articoli di FeedDolphin.

Se l'articolo ti è stato utile e vuoi ringraziarmi, clicca sui pulsanti di condivisione a destra.

I migliori software per la pianificazione della produzione

La pianificazione della produzione è un processo fondamentale e bisogna scegliere con particolare attenzione il software che si vuole usare per adempiere a questo compito. Proprio per questo ho creato una lista dei migliori software creati appositamente per gestire la pianificazione della produzione. Oltre ad offrire una soluzione per la pianificazione delle produzione, i software di questo tipo mettono a disposizione tutta una serie di strumenti di gestione utili alle aziende, come la gestione dei processi amministrativi, la gestione degli acquisti, dei budget, ERP e CRM.

Exact JobBOSS

Exact JobBOSS è un marchio di fiducia nel settore, apprezzato soprattutto per la flessibilità e la facilità d'uso. Il programma è progettato in modo che sia possibile implementare il software, addestrare gli impiegati e ottimizzare i processi di produzione entro i primi 60 giorni dall'acquisto. L'assistenza post-vendita è ottima. Purtroppo l'Italia non è tra i Paesi che ospitano una filiale di Exact, quindi i clienti dall'Italia sono serviti tramite il servizio internazionale. Per ulteriori informazioni e per avere un preventivo, vi mando alla pagina rilevante del sito di Exact.

Exact JobBOSS software per la pianificazione della produzione


Oracle

La soluzione di Oracle per la pianificazione della produzione è parte dell'Oracle E-Business Suite. La reputazione di Oracle è una garanzia di qualità nell'ambito aziendale. Con la suite per la produzione di Oracle, le aziende possono migliorare il loro ciclo di produzione, dalla ricerca e sviluppo al design, alla gestione della qualità.

Software per la pianificazione Oracle eBusiness Suite

Sage

Sage ERP è una famiglia di software di gestione della produzione e della distribuzione per piccole e medie imprese. Il principale vantaggio di questo software è la possibilità di scegliere tra diverse banche dati, sistemi operativi e implementazioni. Sage è un'azienda inglese numero uno al mondo nel settore della pianificazione delle risorse aziendali (ERP) in aziende con fino a 1000 dipendenti.

Sage ERP


OpenERP

OpenERP è decisamente un ottimo strumento per la pianificazione delle risorse aziendali che include la pianificazione della produzione (Just In Time o periodica). Lo strumento di pianificazione pianifica gli ordini di produzione in base al tempo, lancia ordini d'acquisto e assegna prodotti al magazzino. OpenERP è basato su software OpenSource.

OpenERP Bacheca di Produzione


Quintiq

Quintiq è una compagnia olandese che opera nel settore della pianificazione della produzione dal 1997. Il software Quintiq è molto popolare soprattutto tra le medie e grandi imprese: tra le altre, è usato da DHL Express, Danone e KLM. La soluzione software di Quintiq per la pianificazione della produzione include tre unità: Quintiq Macro Planner, per la pianificazione strategica della produzione tramite la realizzazione di piani a medio e lungo termine; Quintik Company Planner, per la pianificazione tattica della produzione, ossia gestire la collaborazione in tempo reale tra produzione e vendite; e Quintiq Scheduler, per la pianificazione operazionale della produzione.

software per la pianificazione Quintiq


erpnext

Il vantaggio di erpnext è che è un software moderno, con una grafica intuitiva e un prezzo accettabile. Un possibile svantaggio di questo software è quello di essere basato sul web, quindi per usarlo serve una connessione ad internet. Lo consiglio soprattutto alle piccole imprese che hanno un budget limitato e che si avvicinano per la prima volta a questo tipo di software.

statistiche erpnext


ECI

ECI M1 è un software per la pianificazione delle risorse aziendali che include una soluzione per la pianificazione delle produzione. È destinato alle piccole e medie imprese e si differenzia dalla concorrenza grazie alla tecnologia "Smart Screen", che cambia le schermate in base all'input dato dall'utente e l'M1 Design Studio che permette di personalizzare il programma senza bisogno di accedere al codice sorgente.

ECI M1 strumento principale