Perché la "ricarica wireless" è inutile / Odio il marketing senza senso


Quando si tratta di nuove tecnologie negli smartphone, ci sono due mode mode del momento, entrambe inutili, l'NFC e la ricarica wireless della batteria. In questo articolo vi voglio parlare di quest'ultima perché è decisamente la più inutile delle due (l'NFC potrebbe un giorno decollare, anche se quel giorno è ancora lontano).

Quello che mi fa veramente ridere (e piangere allo stesso tempo) è il fatto che la Nokia abbia deciso di usare questa tecnologia nei suoi Lumia. Ma andiamo al dunque. Qualora non lo sapeste, la ricarica wireless, chiamata anche ricarica induttiva, non è altro che un tappetino che trasmette energia elettrica alla batteria senza bisogno di un connettore, appunto tramite induzione.



tappetino a induzione Energizer
"Tappetino" a induzione della Energizer

Nella foto sopra noterete un iPhone che naturalmente non possiede una batteria a carica induttiva incorporata e che quindi ha bisgono di una speciale custodia. 

IPhone in carica con cavo
iPhone con caricabatterie tradizionale
Quali sono i benefici che ci porta la carica "wireless"? Nessuno, ovviamente. Si tratta solo di interporre un aggeggio inutile (e caro) tra la spina e il connettore doc del telefono. Quindi vantaggi non ce ne sono. Svantaggi sì: bisogna inserire ogni volta il telefono nella custodia e appoggiarlo sul tappetino con il display rivolto verso l'alto (quindi niente notifiche con il flash), ma la cosa più fastidiosa è non poterlo usare mentre è in carica. Che wireless è mai questo se il dispositivo deve sempre essere in contatto con la fonte? E se ricevo una chiamata e ho poca batteria, come è normale che sia, dato che l'ho messo in carica. Perfino il fisso mi da la possibilità di alzare la cornetta. Ma sappiamo che il marketing fa miracoli, come nel caso delle cuffie Beats.


Questa tecnologia ha senso tanto quanto un router wireless che trasmette solo quando il portatile ci sta sopra. La vera rivoluzione verrà quando potremo veramente ricaricare senza fili i cellulari. Pensate alle implicazioni: dispositivi che non si scaricano mai e non solo: i gestori telefonici potrebbero implementare questa tecnologia nei ripetitori (non voglio pensare ai prezzi).

Ricordo che Nikola Tesla un secolo fa ha acceso 20.000 lampadine a distanza. E non erano a basso consumo. Quindi la tecnologia ci sarebbe, basterebbe riscoprirla. 

Se sei appassionato di gadget ti consiglio di dare un'occhiata a petagadget, il mio nuovo, bellissimo portale dove troverai centinaia di gadget imperdibili.


I migliori orologi da polso per l'uomo

Prima di parlare dei migliori orologi da uomo sul mercato, è necessario fare una premessa. Ci sono quattro tipi di orologi da polso: ci sono quelli che costano molto perché sono orologi eccellenti, in molti casi anche considerati pezzi d'arte, oppure semplicemente marchi rispettati, come un Rolex o uno Junghans. Poi ci sono gli orologi che costano molto, magari qualche migliaio di euro, ma che montano meccanismi da 20€: in questa categoria rientrano praticamente tutti i marchi fashion, come Armani, CK e via dicendo. Quello che fanno queste compagnie è comprare meccanismi "da niente", montarlo dentro un corpo in acciaio, appiccicarci il marchio e venderlo per centinaia o migliaia di euro.

Leggi anche la mia guida su come aprire un blog da zero in soli 4 minuti.

In questa seconda categoria rientrano anche gli orologi da pseudointenditori, per esempio gli Hublot, che un vero conoscitore non comprerebbe mai.
Poi ci sono gli orologi che costano meno di 100 euro, magari anche solo una decina di euro, i cosiddetti giocattoli. Possono essere esteticamente belli oppure andare di moda, come i braccialetti di caucciù e non ci arrabbieremo più di tanto quando dopo un anno smetteranno di funzionare. Se siete appassionati di accessori date un'occhiata all'ultima guida sulle migliori cuffie per la musica, ne vale la pena!

E poi ci sono quelli che valgono i soldi: che si tratti 100 o 800 euro, sappiamo che comprando quell'orologio abbiamo fatto un investimento e qualora decidessimo di venderlo tra qualche anno, non ci rimetteremmo niente. Anzi, in qualche caso, ci si potrebbe anche speculare. Ma questa è un'altra storia. Di seguito vi elenco i marchi - e anche alcuni modelli - di orologi che vale veramente la pena di comprare.


Citizen

Il più grande produttore di orologi al mondo, con una tradizione di quasi cent'anni. Come offerta, si va dai più classici orologi, orologi da abito, ai più moderni orologi ecologici, della gamma Eco-Drive, di cui alcuni vanno ad energia solare, altri, gli automatici, si ricaricano con i micro movimenti del polso. Di seguito vi mostro l'orologio che mi piace di più della serie Eco-Drive, il World Perpetual A-T. Prezzo: 350 euro.

orologio citizen world perpetual a-t

Ecco anche il video ufficiale di Citizen che fa vedere le caratteristiche di questo fantastico orologio. Veramente, se parliamo di funzioni, la gamma Eco-Drive e soprattutto il World Perpetual sono imbattibili: carica ad energia solare (o artificiale), calendario perpetuo, sincronizzazione wireless con l'orologio atomico più vicino, fuso orario automatico e altre.




Della stessa gamma, ma sicuramente più economico, il seguente orologio.






Seiko

Il marchio giapponese è uno dei leader mondiali, nel settore dal 1881. Il talento e la cura di chi produce questi orologi ha dato vita a meraviglio come il Credor Spring Drive Sonnerie. Un movimento come quello del Sonnerie, con oltre 600 compenenti, può richiedere anche un anno di lavoro, rigorosamente a mano. Purtroppo pochi possono permetterselo, dato il costo, che ammonta a circa 100.000 euro. Ecco le foto.

Seiko Spring Drive Sonnerie. Prezzo: 100.000 euro

seiko sonnerie macro

Meraviglioso, vero? Questo era per farvi capire la qualità degli orologi Seiko, qualcosa che pochi marchi possono pareggiare. Ma passiamo agli orologi per mortali. Di seguito avete un elegantissimo cronografo da 170 euro.

orologio da polso uomo seiko







Junghans

Marchio tedesco con una tradizione di 150 anni, universalmente riconosciuto come simbolo di eleganza e semplicità. Se il criterio estetico è il più importante, allora Junghans batte tutti.

orologio Junghans Anytime Diplomat design semplice






Mi sentirei in colpa però se non vi mostrassi il meraviglioso Max Bill, un orologio da polso con un design incredibilmente semplice, ma allo stesso tempo bellissimo, con il cinturino metallico.

orologio Junghans Max Bill

Ecco anche un video per farvi vedere la bellezza di quest'orologio da polso. Il cinturino metallico è veramente un segno distintivo di Junghans.









Christopher Ward

Quando si tratta di orologi da polso da uomo, Christopher Ward è il mio marchio preferito. Il design è londinese, l'atelier rigorosamente svizzero. Di seguito vi mostro il mio C3 Malvern Chronograph Mark II, ispirato al tachimetro delle Aston Martin.

Il bello di marchi come Christopher Ward è che, quando un modello è fuori produzione perché è uscita una versione nuova (il Mark III in questo caso, che probabilmente uscirà l'anno prossimo), la versione vecchia diventa "rara" e quindi potrete rivendere il vostro orologio al prezzo a cui l'avete comprato. E quando saranno passate più generazioni, l'orologio potrebbe diventare un pezzo da collezione.

Se invece state cercando qualcosa di un po' più economico, il C5 Malvern Quarz Mark II è un'ottima scelta.

Orologio da polso Christopher Ward C5 Malvern Quarz Mark II
Prezzo: 205 Euro


Casio

Se invece preferite un design più sportivo, Casio è la risposta. Dell'intera gamma sportiva, la serie Edifice è qualla che mi piace di più (molti preferiscono G-Shock, ma è questione di gusti) e di questa serie vi faccio vedere due orologi in particolare, l'EFR-520L e l'EFR-512L.

orologio Casio EFR-520L cronografo
Casio EFR-520L






Casio EFR-512L cronografo
Casio EFR 512-L







Per concludere, il consiglio che ti posso dare è comprare l'orologio che più piace a te: lascia stare amici, conoscenti, famiglia. Quell'orologio lo indosserai tu e deve piacere a te. Detto questo, è bene sapere che ci sono alcuni marchi di riferimento nel mondo degli orologi da polso, marchi che a volte costano un po' di più, come nel caso dello Junghans e altri che sono sorprendentemente economici, come il Casio sopra. Ho scritto quest'articolo perché qualche mese fa anch'io stavo cercando un orologio di qualità e ho notato che è facile farsi ingannare e comprare un orologio che vale poco più del suo peso in acciaio.

Guadagnare con The Fancy

The Fancy è un social network da un certo punto di vista simile a Pinterest, ma molto più focalizzato sull'ecommerce. Il funzionamento è semplice: ogni volta che trovate un oggetto che vi piace su internet, potete condividerlo su The Fancy. Ma la cosa più bella è sicuramente navigare sul sito e salvare le cose che ci piaciono - e ce ne saranno tantissime.

Di recente ho scoperto che Fancy offre la possibilità di guadagnare crediti che poi potremo usare per acquistare prodotti sul sito. Come guadagnare questi crediti? Basterà condividere il proprio link di iscrizione con gli amici e sperare che siano in molti ad iscriversi. Dopotutto, si tratta di un sito bellissimo e le ragioni sono tante per iscriversi.

The Fancy social network


Una volta condiviso il link di iscrizione, per ogni persona che si iscriverà riceverete $1. A mio avviso questa è un'ottima strategia che porterà un gran numero di nuovi utenti. Se vuoi saperne di più su come funziona The Fancy, ti rimando al mio articolo di confronto con Pinterest.

La cosa più bella? Se uno dei vostri amici compra qualcosa sul sito entro i primi due mesi, riceverete altri $10. Niente vieta di mettersi d'accordo...

Lumosity, ovvero intelligenti si diventa

È da un po' do giorni che uso Lumosity, un programma online che promette di migliorare le capacità intellettive di chi lo usa, tramite l'uso di giochi appositamente pensati. Ma chiamare "gioco" questo programma sarebbe a dir poco semplicistico, dal momento che è stato creato in base alle ultime scoperte nel campo delle neuroscienze.

Ho scoperto questo sito grazie alla pubblicità su un altro sito, Typingweb.com (ma questa è un'altra storia) l'idea mi ha subito attratto: era da tempo che cercavo un brain trainer online, senza però trovare niente di entusiasmante. Direte: c'è il Nintendo DS. Ma non mi ha mai attratto l'idea. Perché devo comprare un altro dispositivo per fare qualcosa che il mio portatile potrebbe fare anche meglio? Ma torniamo a Lumosity.

logo Lumosity
Visto che c'era la possibilità di provarlo gratis per 3 giorni, mi sono iscritto e devo dire che è fantastico. La prima cosa che dovete decidere è che cosa volete allenare: la memoria, la capacità di risolvere problemi, la velocità, la flessibilità o l'attenzione. Io ho scelto di allenare tutte queste capacità, ma nel caso voleste concentrarvi solo su un paio tra queste, avrete comunque la possibilità di accedere a tutte le altre.

Per ogni abilità ci sono numerosi giochi, che personalmente ho trovato molto divertenti e in alcuni casi che creano dipendenza. Il bello di Lumosity è che è il più popolare progetto di questo tipo, con decine di milioni di utenti di tutte le età, da tutto il mondo. I ricercatori che stanno dietro a questo programma usano quindi costantemente i dati sui progressi di tutte queste persone per migliorare i giochi e per crearne di nuovi. Una cosa utile è la possibilità di confrontare i propri punteggi con la media della nostra età.

Dai punteggi dei singoli giochi risulterà un punteggio generale, il BPI, che misura il miglioramento complessivo - e vi assicuro che di miglioramento ce ne sarà: come potete vedere dal diagramma in basso, dopo 7 giorni il mio BPI è raddoppiato.

Lumosity grafico del punteggio BPI

E per i fanatici del quoziente intellettivo, sì, allenarsi con Lumosity incrementerà il vostro QI e migliorerà i vostri risultati in praticamente qualsiasi tipo di test di ragionamento. Curiosità: allenandosi con questo tipo di giochi non solo si creano nuove sinapsi, ma anche nuovi neuroni. Se fino a qualche anno fa si pensava che i neuroni fossero le uniche cellule del corpo che non si rigenerano, oggi sappiamo che non è così e che tramite l'allenamento si può stimolare la nascita di nuovi neuroni, anche il persone in età avanzata.

Consiglio: qualora decideste di sottoscrivere un abbonamento a Lumosity, vi consiglio di cercare codici promozionali - basta cercare su Google. Io ne ho trovato uno con 25% di sconto, ma ogni mese ne escono di nuovi.