iPad mini o iPad 2 - quale scegliere


Fino a pochi giorni fa se cercavi un telefono, era l'iPhone, se invece volevi un tablet, era l'iPad. Questa era la filosofia di Apple, ossia come dicono gli inglesi, "one size fits all", una cosa che vada bene per tutti. Adesso però è arrivato l'iPad mini a complicare un po' le cose. Mettiamo le cose in chiaro: mi piace l'iPad mini più del tradizionale iPad e l'unico motivo per cui non ho ancora venduto il mio iPad 2 per comprarne uno è l'assenza del display Retina, che sono sicuro arriverà nella prossima versione.

Il problema dell'iPad mini

Phil Schiller confronta iPad mini e Nexus 7
Phil Schiller confronta iPad mini e Nexus 7 

Nonostante Apple abbia cercato di piazzare l'iPad mini come alternativa ad altri tablet da 7 pollici come il Nexus 7 di Google o il Kindle Fire di Amazon, a 329€, sarà difficile competere con un Nexus 7 che viene venduto a 249€ e un Kindle Fire HD che Amazon vende a 199senza guadagnarci niente. Il principale problema dell'iPad mini è che è un mini tablet al prezzo di un tablet (l'iPad 2 costa 399€), quando la gente che cerca un mini tablet pretende che il prezzo sia proporzionale. Altrimenti si comprerebbero un tablet.



Il vero competitore dell'iPad mini

iPad 2 o iPad mini

Da quello che ho accennato sopra potete già anticipare quale sarà il principale competitore dell'iPad mini: l'iPad 2. L'iPad mini non è il perfetto competitore dei tablet di Google o Amazon o Microsoft: è il perfetto competitore dell'iPad 2 e ovviamente questa non è una buona notizia per Apple. Confrontiamo l'iPad mini con l'iPad 2: il primo ha un display più piccolo (che potrebbe risultare comodo in certe circostanze), fotocamere da 5 e 1,2 Megapixel, capacità di filmare a 1080p, 3G LTE e Siri. L'iPad 2 ha un display più grande, che in certi casi ha i suoi vantaggi, ma l'iPad mini ha una densità di pixel maggiore (163 ppi contro i 132 dell'iPad 2).


iPad mini o iPad 2: quale scegliere

Per scegliere quale dei due iPad comprare devi prima di tutto tener conto di quali sono le tue esigenze in termini di display, perché questo è l'unico motivo per cui potresti pensare di comprare l'iPad 2 invece che l'iPad mini, che - dimensioni del display a parte - è meglio del suo cugino più grande. Se la cosa più importante per te è la portabilità e ti piacerebbe poter portare in tasca il tuo iPad, ti consiglio l'iPad mini. Se invece usi il tablet per lavoro, magari per visualizzare presentazioni o lavorare con fogli di calcolo, allora uno schermo più grande potrebbe essere utile. Se per te tutto quello che conta sono le specifiche, ancora una volta, è meglio scegliere l'iPad mini e lo stesso vale per il discorso prezzo.



Il problema nel futuro

denaro in carta e moneta

Se Apple aggiornerà con la stessa frequenza iPad e iPad mini, l'iPad mini continuerà ad essere la versione più piccola, economica e con specifiche migliori dell'iPad dell'anno precedente. Apple è sempre stata apprezzata perché i suoi dispositivi si svalutano più lentamente rispetto alla concorrenza, ma sembra che le cose siano destinate a cambiare. Se compri il nuovo iPad adesso per 499€ e l'anno prossimo lo vuoi vendere per comprarti il nuovo modello, per quanto lo venderai? Il modello che avevi comprato costerà 399€ e per 329€ ci sarà un iPad mini (nuovo), con specifiche migliori. Quindi lo venderai per 300€ per battere il prezzo dell'iPad mini? Dubito che basterà. E gli iPad mini usati a che prezzo si venderanno? sui 280€, quindi in verità tu dovrai battere quel prezzo, quindi probabilmente dovrai venderlo per 250€. Dopo un anno, avendolo pagato 500€. 

Dai un'occhiata al nostro articolo sulle migliori tastiere per iPad.

[Aggiornamento: Se sei appassionato di gadget ti consiglio di dare un'occhiata a petagadget, il mio nuovo, bellissimo portale dove troverai centinaia di gadget imperdibili.]