Moto360: lo smartwatch di design firmato Motorola

Invece di custodie, speaker e batterie esterne, quale miglior accessorio per uno smartphone se non un fantastico smartwatch? Al giorno d'oggi ne sono usciti davvero molti e devo dire che bene o male riescono a svolgere tutte le funzioni che le aziende avevano pensato per questi "innovativi" prodotti. Alcuni hanno fotocamere integrate, altri hanno i classici sensori che permettono di monitorare il nostro corpo, ma tutti permettono di interfacciarsi con lo smartphone attraverso il bluetooth low energy e mostrarci molto velocemente le notifiche di cui abbiamo bisogno comodamente sul nostro polso: chiamate, messaggi, mail ecc.
L'uso di quest'accessorio, precisando che vada obbligatoriamente abbinato ad uno smartphone, può rivelarsi davvero molto comodo. Sarebbe tremendamente utile infatti utilizzare Google Maps senza estrarre il nostro telefono dalla tasca quando visitiamo ad esempio una qualche città da turisti e non abbiamo la più pallida idea di dove andare. O ancora mentre siamo in macchina e dobbiamo rispondere ad un messaggio, insomma gli utilizzi potete immaginarveli per quanto possono essere vasti, il problema ora, però, rimane capire quale dei tanti smartwatch in circolazione è il migliore da acquistare.



Il moto360 fa per voi?

I fattori da tenere in considerazione per capire se questo smartphone fa per voi sono un paio e sono molto importanti. Innanzitutto l'estetica: questo dispositivo non è più uno smartphone di cui il design, bene o male, può non essere cosi importante, lo smartwatch, come ogni orologio, dobbiamo portarlo al polso non solo per comodità, ma anche per gusto estetico, perché vi piace effettivamente come vi sta sul polso.
La seconda cosa da tenere in considerazione è l'uso che ne si vuole fare di questo tipo di dispositivo. Personalmente scattare fotografie con un orologio da polso, non mi sembra la cosa più adatta, ma se cercate questa funzionalità, ad esempio, il modello che sto per proporvi non fa affatto per voi.

Come già anticipa il titolo dell'articolo, quindi, il Moto360 è un dispositivo per chi mette in primo piano la bellezza e la qualità del prodotto, ma non vuole rinunciare alle grandi funzionalità che dispositivi di questo genere hanno da offrire.

Caratteristiche tecniche.




Partiamo quindi nell'analizzare più da vicino questo prodotto. Prodotto da Motorola ed annunciato durante l'IFA di Berlino del 2014, ha impressionato tutti per essere stato il primo smartwatch avente un display circolare da 1.56 pollici dotato, ovviamente aggiungerei, di touchscreen capacitivo. Vediamolo punto per punto:

  • Display da 1.56 pollici, 320x290 con 205ppi, touchscreen capacitivo, Gorilla Glass 3.
  • Pesa 49 grammi.
  • Batteria da 320mAh, ricarica wireless, poco più di un giorno d'utilizzo.
  • Quadrante in acciaio inossidabile
  • Cinturino in pelle o acciaio rimovibile.
  • 4GB di memoria interna e 512MB di RAM.
  • Bluetooth 4.0 low energy
  • Monitor ottico del battito cardiaco.
  • Contapassi.
  • Classificato resistente all'acqua con codice IP67.
  • Un solo bottone fisico, vibrazione e doppio microfono.
Per quanto riguarda l'hardware all'interno di questo piccolo aggeggio sembra quasi si stia parlando di uno smartphone. Unica pecca forse è la durata che, per fortuna almeno, si è allungata di una o due ore grazie agli ultimi aggiornamenti. Complice di questa deficienza è la batteria di soli 320mAh che per esigenze di spazio non è stato possibile sostituirla con una più efficiente in termini di durata.

Android Wear

Ulteriore punto fondamentale di questo smartwatch è il sistema operativo: Android Wear. Seppur sia già ottimo cosi, i sviluppatori in Google stanno cercando incessantemente di migliorarlo per sistemare anche il più insignificante dettaglio.
Eccovi alcuni screen del sistema operativo su questo fantastico prodotto:


Acquista su Amazon | Moto360 by Motorola