Traduzioni: traduttori online e altro


Alzi la mano chi non ha almeno una volta avuto bisogno di tradurre una parola in un'altra lingua, per poi cercare su Google e non sempre trovare l'esatta risposta a quello che si cercava. A proposito di questo, non mi dimenticherò mai quando, ai tempi del liceo, ho sorpreso la professoressa di italiano a cercare su Google traduzione why (perché, in italiano, per chi non lo sapesse).

Ma torniamo al discorso di prima. Probabilmente anche al giorno d'oggi qualche puntiglioso linguista, una specie di homo traduttore traduttore prenderà il vocabolario e andrà alla ricerca della parola che gli interessa o i suoi sinonimi. Noi comuni mortali invece chiederemo aiuto a padre Google traduttore. A questo punto abbiamo due opzioni:

1. Usare il traduttore di google.
Andiamo su translate.google.com, selezioniamo la lingua di input e quella di output, scriviamo la parola che vogliamo tradurre et voilà, abbiamo la nostra traduzione.

2. Cercare traduzioni su Google.
Sembra la stessa cosa, ma è diverso. In questo caso, basterà fare una ricerca del tipo "parola da tradurre" + "in inglese", per esempio inglese in inglese, e vedrete subito tutte le varie traduzioni.
Traduzioni e vocabolario sinonimi

Quanto detto sopra è valido quando si necessita di trovare il significato di una sola parola o di un'espressione in un'altra lingua. Se avete la necessità di tradurre testi più lunghi, dovrete appoggiarvi a traduttori di altro tipo. In questo articolo ve ne illustrerò alcuni.


Ikariam i server aumentano sempre di più

Ancora una volta si parla di Ikariam, il gioco su browser che ha conquistato milioni di utenti in tutto il mondo, perché ancora una volta è nato un nuovo server. Il gioco si dimostra alquanto interessante in quanto richiede tutta una serie di abilità strategiche per far crescere le proprie città e assieme ad esse, i propri eserciti. Ogni città è situata in un preciso mondo. In Ikariam i mondi sono comunità divise e indipendenti, che non possono comunicare fra loro.

ikariam i migliori giochi browser

Per avere successo in un determinato mondo su Ikariam i trucchi sono molteplici, ma un fattore fondamentale è essere tra i primi a crearsi un account su quel mondo. Creare un account è semplice e veloce e soprattutto gratis e dopo averlo fatto si potrà tranquillamente iniziare a giocare.

Molti si chiedono: quanto tempo ci vuole per "diventare forti" su Ikariam? Dipende, ma se si lavora con costanza e impegno, non molto. Certo, ci sono alcuni trucchi e segreti per avere successo nel gioco, ma bisogna usarli con saggezza e non farne mai abuso.

Ho sentito parecchie persone dire che non si sarebbero registrate perché nessuno dei loro amici o conoscenti ci giocava: non preoccupatevi, su Ikariam i giocatori sono veramente tantissimi e avrete l'opportunità di conoscere gente da tutto il mondo (sempre che sappiate parlare l'inglese, ovviamente).

Insomma, oltre ad essere un simpatico passatempo, questo gioco è anche un modo per socializzare in rete, oltre che possibilmente sviluppare la propria intuizione ed immaginazione. Cercate però di non esagerare: la vità reale è sempre meglio di un mondo virtuale, per quanto bello ed entusiasmante esso sia!


Provato: il telefonino non causa tumori al cervello

Se ne parla ormai da anni: siamo circondati da onde di tutti i tipi, tutto il giorno, ovunque ci troviamo. Non sarà che tutto ciò possa in qualche modo danneggiare il nostro cervello? Magari causare un tumore? Dopo un'iniziale smentita degli scienziati dell'Agenzia Internazionale per la Ricerca del Cancro lo scorso maggio, arriva la conferma: niente rischio tumore. Possiamo stare tranquilli e continuare a usare i telefonini così come abbiamo fatto finora. Neanche dopo un uso intensivo e prolungato per 10 anni non ci sono rischi per il nostro sistema nervoso centrale.

Smartphone iPhone, Blackberry e Nokia insieme
Foto di Phil Roeder

Niente più ETA

Il gruppo terroristico basco ETA ha annunciato ieri la sua decisione di interrompere definitivamente la lotta armata. Questa decisione segue la conferenza internazionale di pace tenutasi lo scorso lunedì a San Sebastian, durante la quale era stato chiesto che l'ETA cessasse la sua offensiva.


L'ETA era nato nel 1958 da un'iniziativa di alcuni studenti baschi mossi da ideali marxisti e stalinisti, con lo scopo di ottenere l'indipendenza del Paese Basco. Fino ad oggi 800 (fra poliziotti e civili, spesso studenti) sono state le vittime dei vari attentati organizzati dal gruppo.

Finalmente scoperto il vaccino contro la malaria

Gli scienziati sono scoppiati in lacrime dopo aver visto i risultati delle sperimentazioni su larga scala. Ogni anno muoiono 800.000 persone a causa di questa malattia e la maggior parte di loro sono bambini sotto i cinque anni di età. Ma tutto ciò sembra finalmente destinato a finire.


Dopo 20 anni di ricerca, gli scienziati della casa farmaceutica inglese GlaxoSmithKline hanno sono riusciti a mettere a punto un vaccino che salverà milioni di vite, soprattutto in Africa, dove il problema malaria è più presente.

Buone notizie anche per quanto riguarda il prezzo del vaccino, che sarà poco più alto del costo effettivo di produzione e la differenza tra i due verrà devoluta alla ricerca sulle malattie endemiche nei Paesi tropicali. La sperimentazione del farmaco è stata eseguita su un campione di 15.460 bambini. Il vaccino arriverà nel  2015.

Leggi anche: Vaccino contro la malaria: arrivano altri due vaccini dall'India!

Vuoi rimanere aggiornato sugli ultimi articoli di FeedDolphin? Abbonati ai feeds. E' gratis!

Arriva il Samsung Galaxy Nexus


E' stato rilasciato quello che sarà il maggior competitore dell'iPhone 4s, il Samsung Galaxy Nexus. Lasciando da parte la questione nomi - ogni volta che sento parlare di Nexus, Optimus ecc mi viene in mente il film Transformers; questa volta Samsung e Google si sono date da fare. Il nuovo sistema operativo Ice Cream Sandwich infatti promette più che bene e sarà sicuramente un successo, vista la diffusione dei  terminali Android.

Interpreti?Ma va'...

Ogni tanto sento qualcuno dire: <<mia figlia studia per diventare interprete>>, oppure <<da grande voglio fare l'interprete perché mi piace viaggiare>>. Di solito sto zitto perché è inutile mettersi a discutere sulle stupidaggini, ma visto che ho trovato questo interessante video, farò un'eccezione. In questo video vengono dimostrate le capacità di Vocre, applicazione in grado di capire quello che diciamo, tradurlo in tempo reale in un'altra lingua e leggerlo. Sembra che per ora l'app sia fatta per funzionare solo su iPhone.

Gli sviluppatori promettono che a breve sarà possibile utilizzare Vocre anche per chiamare, mandare sms e email in un'altra lingua. Il futuro è sicuramente questo.



Carino, vero? Pensate cosa può fare questo gioiellino in combinazione con la nuova funzione vocale dell'iPhone 4s, Siri.

Shakespeare era una truffa?

Reiner Bajo / Columbia TriStar-Sony Pictures


Il nuovo film "Anonymous" ritrae il famoso scrittore come un truffatore, incolto e sicuramente incapace di scrivere una commedia, semplicemente il volto di un altro genio, il Conte di Oxford XVII. Sarà vero? Io personalmente penso che dietro a Shakespeare si nasconda come minimo un gruppo. In ogni caso sembra che il regista Roland Emmerich abbia fatto un bel lavoro e che questo film farà sicuramente parlare di sé.

Molti parlano già di Anonymous come di un futuro "Il codice Da Vinci". Ricordo che Roland Emmerich è lo stesso regista che ci ha portato "The day after Tomorrow", "Independence Day" e 2012.

Fatichi a svegliarti? Prova Sonic Bomb


Sonic Bomb è commercializzata dalla Connevans e promette di svegliare anche i sordi - e i morti. Il prezzo è di 35 Euro. Sconsiglio di comprarla se non avete problemi con l'udito o se abitate vicino ad un cimitero.

Finalmente arriva il monumento a Martin Luther King a Washington

Statua di Martin Luther King a Washington
Imponente, vero? Se lo meritava.

Sono passati 48 anni dal famoso discorso di Martin Luther King dove il predicatore di colore pronunciava la frase che sarebbe diventata storia: "I have a dream", Io ho un sogno. Una statua di questo personaggio a Washington significa molto: vuol dire riconoscere il valore dell'uguaglianza tra gli uomini. E quale migliore presidente degli Stati Uniti se non Barack Obama per inaugurare e promuovere questo monumento?

La statua si trova a Washington nei pressi del Monumento a Lincoln, dove Martin Luther King tenne il suo famoso discorso. Curiosità: molti artisti di colore si chiedono come mai il lavoro di scolpire la statua sia stato affidato ad uno scultore cinese e non un afro-americano - o, almeno, un americano. Sarà forse il granito arriva dalla Cina e magari i cinesi, come sono soliti fare, avranno applicato un'offerta, del tipo comprate il granito e vi diamo lo scultore gratis? Nessuno lo saprà mai.

Potresti gradire anche Anonymous: chi sono

Simon Baker

E' nato in Tasmania, è stato campione di surf e di pallanuoto. Interpreta Patrick Jane, protagonista della serie televisiva "The Mentalist" e forse alcuni di voi lo riconoscono per aver interpretato Christian Thompson nel film "Il diavolo veste Prada". La sua performance in The Mentalist è semplicemente geniale.

 – ©



Dai un'occhiata anche a "Shakespeare era una truffa?"

Cassiere McDonald's picchia clienti! Video shock

Preso da un'attacco di follia, un impiegato di McDonald's aggredisce pesantemente alcuni clienti utilizzando una mazza. Questo video che mostra una scena a dir poco incredibile sta già facendo il giro della rete. Sconsiglio la visione di questo video ai minori.



E' difficile dire cosa possa essere successo e coma mai il cassiere abbia avuto una reazione così esagerata, ma è probabile che quest'ultimo sia stato provocato. Per ora non ci resta che sperare che questo pazzo sia stato punito e che la vittima non sia in condizioni troppo gravi.

Omaggio a Steve Jobs a Londra



Questa foto è stata scattata davanti all'Apple Store di Regent Street di Londra, il giorno dell'annuncio della morte di Steve Jobs. Come potete vedere, molta gente ha portato fiori, ha acceso candele o più semplicemente ha lasciato giù una mela in ricordo del grande genio fondatore di Apple. Ci mancherai, Steve!

L'ADHD può essere diagnosticata già dai 4 anni di età



I bambini che abbiano raggiunto i quattro anni possono essere diagnosticati e curati dalla sindrome da deficit di attenzione e iperattività (ADHD), secondo le linee guida dell'Accademia dei Pediatri Americani. Le precedenti linee guida coprivano i bambini dai 6 ai 12 anni, mentre le ultime si riferiscono ai bambini e ragazzi dai 4 ai 18 anni, perché c'è stata ulteriore ricerca su quelle età, dice Mark Wolraich, capo del comitato che preparò il resoconto, rilasciato domenica scorsa alla Conferenza Nazionale dell'Accademia dei Pediatri Americani a Boston.