Il Papa twitta da un iPad e lancia l'app del Vaticano

L'iPad è proprio facile da usare e su questo non si può discutere, tanto che perfino il Papa lo ha usato per mandare un tweet ai fedeli. Allo stesso tempo il Papa lancia l'applicazione ufficiale per iPad del Vaticano. Da notare come venga data così tanta importanza ad un'azione banalissima come un tweet. Questa è un'altra dimostrazione di come una certa categoria di persone consideri qualunque cosa faccia il Papa qualcosa di grandioso e memorabile.


A mio parere, comunque, l'iniziativa non è male: se la Chiesa vuole finalmente modernizzarsi, ben venga! Curiosità: circa tre mesi fa è uscita l'applicazione per iPhone del Vaticano "Confession: A Roman Catholic App". La descrizione, ugualmente in inglese, è favolosa (e se avrò tempo, ci dedicherò un post), ma vi lascio un assaggio:

"- Esaminazione personalizzata della Coscienza basata su età, sesso e vocazione (single, sposato/a, prete o religioso/a" 
[AGGIORNAMENTO: ecco la traduzione dell'applicazione per iPhone della Chiesa]
 Vi lascio con il video.