Arriva il vaccino antifumo: è la scoperta del secolo

Addio al fumo: arriva il vaccino che ci farà smettere di fumare. Che il fumo facesse male lo sapevamo, tuttavia il numero di fumatori nel mondo è in continuo aumento. Si stima che i fumatori nel mondo siano 1 miliardo e 100 milioni (su 6 miliardi): statisticamente una persona su sei fuma. Tanta gioia per le multinazionali del tabacco, che si sono create dei veri e propri imperi grazie a questo nostro vizietto.
Per fortuna che c'é la ricerca (e sì, Italia, non lo sapevi? Esiste una cosa chiamata ricerca e i Paesi più avanzati ci puntano i soldi invece che investire nella guerra, come qualcun altro invece fa), che ancora una volta ci salva la vita.
Gli scienziati della GlaxoSmithKline, che con tutti i soldi che hanno dato a Obama dovevano pur trovare il vaccino del secolo, hanno trovato la cura per la dipendenza da fumo. Basta sigarette per chi non vuole più fumare: con un'iniezione si è al sicuro per tutta la vita.







Basta fumo! Davvero?


Il vaccino che ci farà smettere di fumare si chiama NicVax e sarà in vendita a partire dal 2012: chissà quanto costerà! E' la scoperta del secolo...  Eppure il principio su cui si basa è semplice: stimolare l'organismo a produrre un certo tipo di anticorpi che, legandosi alle molecole di nicotina nel sangue, impediscono a questa di arrivare al cervello. Il trucco è quello di rendere la molecola di nicotina troppo grande per poter arrivare al cervello.
Grazie al vaccino antifumo saremo quindi liberi dalla dipendenza dal fumo, ma funzionerà veramente per smettere di fumare? Se sì, cosa ne sarà delle grandi industrie del tabacco? Soccomberanno o si inventeranno un nuovo tipo di nicotina modificata, immune al vaccino? Magari ci stanno già lavorando.