Scegliere L'Obiettivo Fotografico Giusto

Due obiettivi fotografici neri
Due obiettivi fotografici
Se siete giunti al momento di cambiare l'ottica standard per passare a qualcosa di più, questa guida all'acquisto di un'obiettivo fa per voi. Il problema però è che ci sono centinaia di obiettivi sul mercato e risulta molto complesso arrivare a scegliere quello giusto.
Prima di tutto:
-Cerchiamo di capire cosa ci piace fotografare.
-Vediamo quanto possiamo permetterci di spendere.


CARATTERISTICHE

Lunghezza focale
La lunghezza focale è la distanza (in millimetri) tra il punto nodale dell'obiettivo (il punto dal quale provengono i raggi di luce che attraversano l'obiettivo) e il piano focale della fotocamera (la pellicola o il sensore).
Esistono obiettivi:
-a focale fissa
-a focale variabile (cosiddetti zoom)
Una lunghezza focale alta (es.300mm) equivale ad un alto fattore di ingrandimeto. Al contrario una lunghezza focale bassa (es.35mm) corrisponde ad un basso fattore di zoom.
Quindi gli obiettivi con una lunghezza focale alta possono servire o a fotografare oggetti lontani oppure a fotografare nel dettaglio oggetti vicini.
La lunghezza focale di un obiettivo cambia in base alla grandezza del piano focale della macchina fotografica su cui è montato.
I valori indicati sul corpo dell'obiettivo sono quelli che si hanno con il formato 35mm (del piano focale).
Se per esempio si monta un obiettivo 75-300mm su una reflex digitale con piano focale di 22.2x14.6mm la lunghezza focale reale sarà di 112-480mm (x1.6).

Luminosità
La luminosità di un obiettivo determina la quantità di luce che va a colpire il piano focale della macchina fotografica.
La luminosità di un obiettivo è indicata con la scritta f1.4 piuttosto che f2.8, f4, f5.6 ecc...
Questo valore è espresso sotto forma di frazione (in realtà sarebbe f/2.8) quindi un obiettivo con luminosità f2.8 è più luminoso di un obiettivo con luminosità f5.6.
Più un obiettivo è luminoso, più sarà semplice scattare foto in situazioni di luce scarsa.
Un obiettivo molto luminoso è anche detto "obiettivo veloce": questo perchè permette, grazie alla sua luminosità, di tenere tempi di diaframma minori e quindi di riuscire a fotografare soggetti in movimento.

Angolo di campo
L'angolo di campo è la porzione di scena che viene impressa sul piano focale della fotocamera.
Più la lunghezza focale aumenta, più si restringe l'angolo di campo.
Lughezza focale e angolo di campo sono inversamente proporzionali. All'aumentare della lunghezza focale l'angolo di campo si restringe.
Distanza minima di messa a fuoco

Distanza minima di messa a fuoco
La distanza minima di messa a fuoco è un parametro importante per la macrofotografia.
In pratica è la distanza minima da tenere dal soggetto per permettere all'obiettivo di metterlo correttamente a fuoco.

TIPI DI OBIETTIVI

Obiettivi grandangolo e ultra grandangolo
Gli obiettivi grandangolari sono gli obiettivi con le lunghezze focali più basse (18-35mm) in modo che l'angolo di campo sia il maggiore possibile.
Le lunghezze focali corte tendono ad accentuare l'effetto di prospettiva facendo sembrare gli oggetti in primo piano più grandi di quanto lo siano in realtà e più piccoli quelli lontani.
Questi obiettivi offrono una buona profondità di campo in quanto riescono a mettere a fuoco sia il primo piano che il panorama.
Per le foto in spazi chiusi gli obiettivi grandangolari sono ottimi perchè grazie all'ampio angolo di campo riescono ad inquadrare tutta la scena senza dover indietreggiare troppo.
Questi obiettivi sono adatti per scattare foto di paesaggi, interni e architettura.

Teleobiettivi e ultra teleobiettivi
I teleobiettivi sono gli obiettivi con le lunghezze focali maggiori (maggiori di 70mm).
Con lunghezze focali molto alte l'angolo di campo viene ristretto e questo ha l'effetto di diminuire il senso di prospettiva "avvicinando" i soggetti in primo piano a quelli sullo sfondo.
Le lunghezze focali alte hanno anche la caratteristica di diminuire la profondità di campo portandola anche a pochi mm.
Questi obiettivi sono adatti per scattare foto di sport, ritratti e natura.

Obiettivi macro
Gli obiettivi macro sono obiettivi progettati per offrire distanze minime di messa a fuoco molto basse.
Le lunghezze focali più adatte per questi obiettivi sono di circa 100mm.
Gli obiettivi macro sono ideali per fotografare piccoli oggetti.
La distanza ravvicinata di scatto implica una profondità di campo ridotta e quindi per avere il soggetto completamente a fuoco è necessario impostare delle aperture molto basse.
Grazie a questi obiettivi è possibile scoprire dettagli spesso invisibili negli oggetti fotografati.