Come Si Misura La Velocità In Formula 1

Come si misura la velocità in formula 1?
Si misura in due modi: con un normale tachimetro e con un sistema di satelliti che rileva la posizione del veicolo dallo spazio, il sistema GPS (Global Positioning System). Le due misure sono inviate ai box in tempo reale sotto forma di impulsi elettromagnetici, grazie ai sistemi di telemetria. Entrambi i sistemi effettuano misure indirette, cioè misurano le distanze e i tempi, poi calcolano il valore della velocità. Nel caso del tachimetro, i sensori presenti sulle ruote permettono di determinare il numero di giri che la ruota compie su se stessa in un secondo. Moltiplicando questo valore per 2r (dove r è il raggio della ruota), si ottiene il valore della velocità. Tuttavia, poichè le vetture non hanno l'ABS (Antilock Braking System), una frenata improvvisa può provocare il bloccaggio di una o più ruote: in questo caso la macchina continua a muoversi, ma i sensori rilevano una velocità nulla. Ecco allora l'utilità del sistema GPS, che permette in ogni istante di conoscere la posizione della vettura e quindi di calcolare i valori della velocità a partire da queste misure di posizione.