Nasce Lufthansa Italia

Si salda l'alleanza strategica tra la Sea e Lufthansa, volta a consolidare l'attività della compagnia tedesca sull'aeroporto di Malpensa.

Ieri il presidente di Lufthansa ha annunciato la fondazione della nuova compagnia aerea Lufthansa Italia (che diventa in pratica la filiale italiana di Lufthansa), che avrà come base proprio lo scalo di Malpensa. La costituzione della nuova società avverrà a di diritto italiano inizio 2009, data che coinciderà probabilmente con quella della nascita della nuova Alitalia.
La compagnia è intenzionata ad assumere piloti e assistenti di volo italiani e a creare, nel giro di qualche tempo, un proprio centro di manutenzione a Malpensa, che a sua volta si dovrebbe avvalere di personale italiano. Inizialmente la nuova compagnia impiegherà 150 addetti ma l'obiettivo è di aumentare progessivamente i posti di lavoro. Dal 2009 Lufthansa Italia collegherà Malpensa con otto capitali europee utilizzando sei nuovi aerei Airbus A319 da 138 posti di business ed economy class. Le prime due destinazioni sono Barcellona e Parigi Charles de Gaulle (dal 2 febbraio 2009). Quattro settimane dopo verranno inserite altre quattro destinazioni: Bruxelles, Budapest, Bucarest e Madrid. Si volerà poi anche su Londra Heathrow e Lisbona.
Verrà raddoppiato il traffico Lufthansa su Malpensa e verrà offerta ai clienti un'ampia rete di collegamenti tra il nord Italia e le principali destinazioni in Europa. Malpensa si avvicina a essere il quarto hub di Lufthansa dopo Francoforte, Zurigo e Monaco. Si cercherà ora di ottenere liberalizzazione dei diritti di volo, che potrebbero rilanciare fortemente il ruolo dello milanese.
Inoltre, è stato dichiarato, non si vuole chiudere le porte alla trattativa con la Cai o ad una privatizzazione della vostra compagnia di bandiera.