Consigli Per Migliorare I Ritratti


Primo piano di una ragazza dagli occhi verdi
Un primo piano che è entrato nella storia


Scattare ritratti che lasciano il segno non è facile, questo articolo vuole dare qualche consiglio in proposito.


Ci sono alcune regole da seguire, e queste si conoscono, però per dare quel tocco in più ad una foto e renderla meno banale è indispensabile infrangerne qualcuna per dare allo scatto quel qualcosa in più…




1. Scattate da una diversa prospettiva.
La maggior parte dei ritrattidare risultati migliori. Per esempio potete scattare da sopra il vostro soggetto o da terra ed in entrambi i casi avrete una prospettiva più interessante.

2. Giocate con gli occhi.
È incredibile quanto gli occhi possano aprire una dimensione nuova in una foto. Nella maggior parte delle foto i soggetti guardano sempre in camera e questo è sensato, ma ci sono anche altre cose che si possono provare, per esempio guardare in un punto fuori dall’inquadratura creando anche un desiderio di conoscere cosa possa suscitare quelle espressioni e quelle emozioni, ma attenzione, cari
fotografi, perché potrebbe distrarre troppo dal vostro soggetto.

Oppure il soggetto potrebbe guardare qualcosa all’interno dell’inquadratura, un bambino, una donna, un piatto di pasta con la faccia affamata, questo aiuta a dare una specie di storia allo scatto.

3. Rompete gli schemi della composizione.
Ci sono molte regole in questo caso che abbiamo ripetuto anche qui su click, ma non sono incise nella pietra ed infrangerle può dare i suoi frutti. Una delle prime con cui sperimentare è la Regola dei Terzi.


4. Sperimentate con la luce.
Come sempre la luce la fa da padrona e allora anche qui potete cercare di sbizzarrirvi con gli effetti più strani. Luci che provengono dalle angolazioni più strane, raggi solari attraverso una finestra, luci da dietro, ecc… A voi la scelta.


5. Togliete il vostro soggetto dalla sua zona relax.
Quando la gente si mette nel suo ambiente per farsi ritrarre la foto non potrà che essere noiosa, mentre scattare durante qualche azione o qualche discorso, quando il soggetto non è concentrato sul farsi fotografare, ma sul fare altro allora la foto avrà sicuramente una dimensione più profonda riuscendo meglio a cogliere le sfumature della scena. Se non c’è niente di meglio da fare potreste sempre chiedere al vostro soggetto di saltare…


6. Scattate da lontano.
Come nel consiglio precedente scattare mentre il soggetto compie qualche azione, magari usando una focale più lunga e cercando di stare un po’ più in disparte per evitare di distrarre il soggetto, come quando si fotografano i bambini che giocano.


7. Introducete un attrezzo.
Un attrezzo od un supporto vario possono dare alla vostra scena quel qualcosa in più, anche se potrebbero rubare l’attenzione principale.

8. Concentratevi solo su una parte del corpo.
Usando una focale maggiore, ritagliate solamente una parte della persona, una mano, un occhio, i piedi o qualsiasi altra cosa perché a volte anche escludendo qualcosa da un’immagine si può dire molto.


9. Nascondete parti del vostro soggetto.
Questa è una variante dello scorso consiglio e consiste nel nascondere il viso od il corpo con vestiti od altri oggetti.


10. Unite una serie di scatti.
Mettte la fotocamera in modalità scatto continuo e fate molti scatti che poi unirete in un’unica immagine o una serie di foto ravvicinate. Perché possa riuscire bene è necessario che il soggetto sia particolarmente attivo come, per esempio, i bambini.



Scegliere L'Obiettivo Fotografico Giusto

Due obiettivi fotografici neri
Due obiettivi fotografici
Se siete giunti al momento di cambiare l'ottica standard per passare a qualcosa di più, questa guida all'acquisto di un'obiettivo fa per voi. Il problema però è che ci sono centinaia di obiettivi sul mercato e risulta molto complesso arrivare a scegliere quello giusto.
Prima di tutto:
-Cerchiamo di capire cosa ci piace fotografare.
-Vediamo quanto possiamo permetterci di spendere.


Fotografare Di Notte: Consigli


Fotografia del traffico in città di notte
Fotografia di una città trafficata di notte

Ecco 10 consigli su come scattare foto migliori di notte:


1. Fate un sopralluogo di giorno. Cercate il posto più adatto per la vostra foto per poter cogliere meglio il vostro soggetto e se lo avete utilizzate un GPS, ormai anche nei telefonini, per evitare di aggirarvi al buio alla ricerca del luogo ideale.


2. Non scattate in piena notte. Magari pensate che le foto debbano avere un cielo nero e scuro, ma il momento migliore è il tramonto e l’ora successiva quando
il cielo passa dall’arancione al blu notte. Usate

Come Diventare Un Fotografo Brillante

Ecco alcuni brevi consigli per diventare un fotografo brillante:
-Essere ricettivi nei confronti dell’ambiente circostante.
-Lasciatevi incantare dai dettagli.
-Cercate di andare oltre all’eccitazione iniziale.
-Includete qualcosa che faccia capire le proporzioni.
-Mostrate il contesto del soggetto.

Fotografo allo specchio con fotocamera Canon


Consigli Per Fotografare Paesaggi

Pontile sul mare di sera al tramonto
Trovare il paesaggio giusto da fotografare
non è sempre facile!
1. Linee diagonali
Le linee diagonali possono essere molto utili per guidare l’occhio dell’osservatore all’interno dell’immagine e verso il punto focale principale. Con linee, però, non si intende solamente le linee vere e proprie, ma qualsiasi cosa gli si possa avvicinare.
Una palizzata, un sentiero, un fiume, un ruscello e molto altro ancora. Se le linee sono convergenti verso un singolo punto l’effetto diventa ancora più pronunciato.

2. Forme geometriche
Per avere una composizione bilanciata è importante pensare al posizionamento per formare una forma geometrica. Per esempio creare un triangolo immaginario avendo due elementi, come degli alberi, ai lati ed il soggetto più alto al centro.

3. La regola dei terzi
La regola dei terzi è una di quelle regole di composizione che vengono sentite più spesso, ma nella fotografia dei paesaggi può aiutare veramente ad avere una buona composizione.

4. Usare una cornice
Per migliorare l’interesse che può suscitare una foto può essere utile usare elementi naturali per creare una cornice ad un paesaggio. Per esempio degli alberi ai lati o un ramo che pende possono essere un ottimo spunto di partenza.



Scoperto l'elisir dell'eterna giovinezza

La Fonte dell'Eterna Giovinezza
L'uomo è sempre stato affascinato dall'idea di poter vivere in eterno, e su questo tema sono state tramandate nei secoli innumerevoli leggende riferite all'ubicazione di una presunta “fonte dell'eterna giovinezza”, che donerebbe la vita eterna
a chi vi si immergesse.

A questo punto qualcuno potrebbe dire “tralasciamo i miti e torniamo alla realtà- una cosa simile non è mai esistita e mai potrà esistere”; eppure con il progresso della scienza ci avviciniamo sempre di più al biblico Matusalemme.

Basti pensare ai progressi della medicina (invenzione dell'aspirina, invenzione degli antibiotici, ecc...) che negli ultimi 120 anni hanno allungato di 1-2 decenni la vita delle persone. Ma ora un altro passo avanti è stato fatto: Mickhail Schepinov, ex docente dell'Università di Oxford, ha scoperto che arricchendo l'acqua con il deuterio (isotopo dell'idrogeno facilmente reperibile in natura) si otteneva un miscuglio che, bevuto ogni giorno, avrebbe un effetto distruttore sui radicali liberi (maggiori responsabili dell'invecchiamento), e rafforzatore dei tessuti, cosa che porterebbe ad un vero e proprio allungamento della vita.

Con le conoscenze acquisite sino ad ora, questo “elisir miracoloso” potrebbe donare dieci anni di vita in più a chi lo bevesse regolarmente. Ovviamente la ricerca è ancora all'inizio, e non è escluso che entro I prossimi anni arrivino risultati ancora più incoraggianti.


Il Segreto Di Luca


Copertina del libro Il Segreto di Luca
Copertina libro "Il Segreto
di Luca"

Il segreto di Luca, di Ignazio Silone

Trama:
Luca Sabatini, il protagonista di questo romanzo di Ignazio Silone, ritorna al paese natale dopo molti anni di prigione scontati ingiustamente e senza difendersi. L'intero paese, benché ora sia noto il vero colpevole del delitto, non gli perdona tuttavia quel presunto “peccato” che è stato foriero di rovina per tutti.


Luca è un uomo mite, sopporta la solitudine sorretto dal segreto ricordo
di un amore impossibile.


Negli stessi giorni, che sono quelli ricchi di fermento dell'ultimo dopoguerre, torna dall'esilio Andrea Cipriani, antifascista e capo partigiano. Questi trascura i doveri della carriera politica per cercare di comprendere, attraverso un'ostinata e difficile inchiesta, le ragioni dell'ingiustizia che ha straziato la vita di Luca.


Sarà una ricerca aspra e faticosa, contro omertà irriducibili. “Il segreto di Luca” è un romanzo morale di grande intensità, il punto più alto dell'opera di Ignazio Silone.



Libri simili:
"L'Eleganza Del Riccio"
"Uomo Nel Buio"
"Il Razzismo Spiegato A Mia Figlia"

L'eleganza Del Riccio


L'eleganza del riccio, di Muriel Barbery

Trama:
L'eleganza del riccio, una raffinata commedia francese, è stato il caso letterario del 2007 in Francia: ha venduto centinaia di migliaia di copie grazie a un impressionante passaparola e ha vinto il Premio dei Librai assegnato dalle librerie.


Siamo a Parigi in un elegante palazzo abitato da famiglie dell'alta borghesia. Dalla sua guardiola assiste allo scorrere di questa vita di lussuosa vucuità la portinaia Renée, che appare in tutto e per tutto conforme all'idea stessa della portinaia: grassa, sciatta, scorbutica e teledipendente.


Invece, all'insaputa di tutti, Renée è una coltissima autodidatta, che adora l'arte, la filosofia, la musica, la cultura giapponese.



Poi c'è Paloma, la figlia di un ministro ottuso; dodicenne geniale, brillante e fintroppo lucida che, stanca di vivere, ha deciso di farla finita (il 16 giugno, giorno del suo tredicesimo compleanno, per l'esettezza).


Fino ad allora continuerà a fingere di essere una ragazzina mediocre e imbevuta di sottocultura adolescenziale come tutte le altre.



Due personaggi in incognito, quindi, diversi, eppure accomunati dallo sguardo ironicamente disincantato, che ignari uno dell'impostura dell'altro, si incontreranno solo grazie all'arrivo di monsieur Ozu, un ricco giapponese, il solo che saprà smascherare Renée e il suo antico, doloroso segreto.



Libri simili:
"Uomo Nel Buio"
"Il Segreto Di Luca"

Traduzione Frasi, Citazioni Famose Latino- Italiano


B

-Britanni ex silvis rari propugnabant, nostrosque intra munitiones ingredi prohibebant.At milites locum ceperunt eosque ex silvis expilerunt.

I Britanni combattevano dall’interno di boschi poco fitti e impedivano ai nostri di entrare all’interno delle difese. Ma i soldati presero il luogo e li privarono dei boschi.


C

-Contra vim mortis non est medicamen in hortis.

Contro la forza della morte non c'è medicina negli orti.

-Cupio et iam pridem cupio aegyptum videre.

Desidero, e già da un pezzo lo desidero, di vedere l’Egitto.


D

-Donec eris sospes, multos numerabis amicos: tempora si fuerint nubila, solus eris.

Finché sarai fortunato, conterai molti amici: se ci saranno nubi, sarai solo. (Ovidio)

-Dum haec a Caesare geruntur, Treviri Titum Labienum adoriri parabant.

Mentre queste cose venivano fatte da Cesare, i triumviri si preparavano ad assalire Tito Labieno.



E

-Estote ergo prudentes sicut serpentes et simplices sicut columbae.

Siate prudenti come serpenti e semplici come colombe. (Matteo, 10,16)



H

-Hoc licet impune facere huic, illi non licet.

E' consentito fare ciò senza punizione a questo, non a quello.

-Hosti non solum dandam esse viam ad fugiendum, sed etiam muniendam.

Al nemico non solo bisogna concedere una via per scappare, ma anche rendergliela sicura. (Scipione l'Africano)



I

Iugurtha equitabat, iaculabatur, cursu cum aequalibus certabat, leonem atque feras primus feriebat, minime de se loquebatur.

Giugurta andava a cavallo, lanciava il giavellotto, gareggiava nella corsa con i coetanei, feriva per primo il leone e le bestie feroci e non parlava minimamente di sé.


L

-Lex est araneae tela, quia, si in eam inciderit quid debile, retinetur; grave autem pertransit tela rescissa.

La legge è come una ragnatela: se vi cade qualcosa di leggero essa lo trattiene, mentre ciò che è pesante la rompe e scappa via.


M

-Magni minores saepe fures puniunt.

Spesso i grandi ladri puniscono i piccoli ladri.

-Maximo periculo custoditur quod multis placet

Con gravissimo pericolo si custodisce ciò che piace a molti (Publio Siro)


P

-Parva sed apta mihi, sed nulli obnoxia, sed non sordida: parta meo sed tamen aere domus

Piccola casa, ma adatta a me, non ipotecata da nessuno, non sporca, e procurata col mio denaro

-Philosophia, omnium mater artium, quid est aliud, nisi, ut ait Plato, donum deorum?

Che cos’altro è la filosofia, madre di tutte le arti, se non, come dice Platone, un dono degli dei?


Q

-Quando conveniunt Ludmilla, Sybilla, Camilla miscent sermones et ab hoc et ab hac et ab illa

Quando si trovano insieme Ludmilla, Sibilla e Camilla mescolano i discorsi da questo, da questa, da quella.

-Qui bene bibit bene dormit, qui bene dormit non peccat, qui non peccat vadit in caelum, ergo, qui bene bibit vadit in caelum.

Chi beve bene dorme bene, chi dorme bene non pecca, chi non pecca va in cielo, quindi, chi beve bene va in cielo.

-Qui tacet non utique fatetur; sed tamen verum est eum non negare.

Chi tace non sempre confessa; però è pur vero che non nega.


R

-Risus abundat in ore stultorum

Il riso abbonda sulla bocca degli sciocchi.


S

-Somnia ne cures, nam mens humana quod optat, dum vigilat sperat, per somnum cernit id ipsum.

Non badare ai sogni: ciò che la mente umana desidera, quando è sveglia lo spera, nel sogno lo vede realizzato. (Catone)


V

-Vercingetorix, ubi de Caesari adventu cognovit, ab appugnatione desistit atque obviam Caesari proficiscitur.

Vercingetorige, non appena seppe dell’arrivo di Cesare, desistette dall’assalto e andò incontro a Cesare.

Logica Fuzzy

Che cos'è la logica fuzzy?
Secondo la teoria degli insiemi, gli enti matematici esistono solo se possiamo con certezza collocarli dentro o fuori da un insieme.


Questa proprietà discende direttamente dalla logica aristotelica, e più precisamente dal principio di non contraddizione: un qualsiasi enunciato non può essere vero e contemporaneamente falso.


In verità tale principio funziona perfettamente in ambito matematico (un numero pari non può essere contemporaneamente un numero dispari) ma si rivela instabile al di fuori del mondo dei numeri.


Costruendo un insieme i cui elementi siano "i giovani" o "le persone sane", ci troviamo in difficoltà perchè non siamo in grado di stabilire con certezza quali persone appartengano all'insieme e quali no.


Siamo costretti così a semplificare il problema stabilendo a priori dei limiti, così una persona è adulta allo scoccare del diciottesimo anno di età, ma non lo è dieci secondi prima. La logica fuzzy parte proprio da qui, rifiutando il principio di non contraddizione e introducendo la polivalenza degli enunciati.


Cioè la proprietà "essere giovane" di una persona diminuisce col progredire dell'età, ma si tratta di un processo dai contorni sfumati (fuzzy, in inglese), non esprimibile accuratamente con la logica classica. Fu messa a punto da Lotfi Zadeh, professore di teoria dei sistemi all'Università californiana di Berkeley, a metà degli anni Sessanta.



Potresti trovare interessante anche:
"La Teoria Delle Stringhe"

Come Camminare Sui Carboni Ardenti

Come è possibile camminare sui carboni ardenti senza ustionarsi?
Per camminare sui carboni ardenti, riducendo al minimo il rischio di ustionarsi, bisogna seguire alcuni accorgimenti. Innanzitutto si devono fare pochi passi, muovendosi con decisione e senza mai fermarsi. Ad ogni passo il piede deve stare a contatto con le braci per non più di un secondo: così facendo, il calore non fa in tempo a ustionarci i piedi. La brace di carboni di legna, pur trovandosi alla temperatura di alcune centinaia di gradi Celsius può arrivare anche a 800-900 C°, è un pessimo conduttore di calore. Quindi il calore passa lentamente dai carboni caldi al nostro corpo più freddo. Se il rempo di contatto È breve, il calore che passa non basta per innalzare la temperatura della pelle al punto di ustionarla. Sarebbe invece impossibile camminare su una lastra metallica alla stessa temperatura della brace: poichÈ il metallo ha una grande conducibilità termica, ci ustioneremmo subito. Per avere un termine di riferimento, la conducibilità termica del ferro è 80 W/(Metro x Kelvin), mentre quella del legno è 400 volte più piccola: 0,2 W/(Metro x Kelvin). Per lo stesso motivo non siamo in grado di toccare una teglia di metallo estratta dal forno. Possiamo invece prenderla in mano se la afferriamo mediante maniglie di legno. Le braci ardenti possono essere ricoperte da uno strato di cenere che è molto più freddo della brace. L'impresa resta comunque spettacolare, dato che queste prove di coraggio si svolgono al buio e il percorso ha l'aspetto di un tappeto di fuoco. Nei Paesi dove questa attività fa parte del folklore locale, le persone che si cimentano nell'impresa abitualmente camminano a piedi scalzi. Hanno quindi una callosità molto consistente che permette loro di resistere più tempo di una persona che porta sempre le scarpe. Quindi per camminare sui carboni ardenti non servono doti paranornali o tecniche di addestramento basate su misteriosi rituali di meditazione. Bisogna però procedere precisi e a passi rapidi.

Come Si Misura La Velocità In Formula 1

Come si misura la velocità in formula 1?
Si misura in due modi: con un normale tachimetro e con un sistema di satelliti che rileva la posizione del veicolo dallo spazio, il sistema GPS (Global Positioning System). Le due misure sono inviate ai box in tempo reale sotto forma di impulsi elettromagnetici, grazie ai sistemi di telemetria. Entrambi i sistemi effettuano misure indirette, cioè misurano le distanze e i tempi, poi calcolano il valore della velocità. Nel caso del tachimetro, i sensori presenti sulle ruote permettono di determinare il numero di giri che la ruota compie su se stessa in un secondo. Moltiplicando questo valore per 2r (dove r è il raggio della ruota), si ottiene il valore della velocità. Tuttavia, poichè le vetture non hanno l'ABS (Antilock Braking System), una frenata improvvisa può provocare il bloccaggio di una o più ruote: in questo caso la macchina continua a muoversi, ma i sensori rilevano una velocità nulla. Ecco allora l'utilità del sistema GPS, che permette in ogni istante di conoscere la posizione della vettura e quindi di calcolare i valori della velocità a partire da queste misure di posizione.

I Termovalorizzatori

Che cos'è e come funziona un termovalorizzatore?
E' un impianto per il recupero energetico dei rifiuti, simile a un inceneritore, ma che produce energia elettrica o termoelettrica. I rifiuti selezionati da raccolta differenziata vengono bruciati ad alta temperatura e il vapore risultante dal processo aziona una turbina che trasforma l'energia termica in energia elettrica.

Gli impianti garantiscono anche il teleriscaldamento: parte del calore sviluppato può raggiungere le abitazioni circostanti grazie a una rete di tubature che distribuiscono acqua bollente, come avviene in prossimità di fonti geotermiche. A fine processo, i residui rappresentano circa il 10% del volume e il 30% del peso originario dei rifiuti, e vengono smaltiti in discarica. I fumi roventi della combustione sono filtrati prima di essere immessi in atmosfera, tuttavia ricerche effettuate sul particolato e sulle nanopolveri non hanno eliminato alcuni dubbi sulla loro tossicità, anche se mancano studi epidemiologici completi.

Sono 52 gli impianti operativi in Italia a fine 2005, con una capacità di trattamento complessiva di circa 17.000 t/giorno di rifiuti; solo quattro effettuano il monitoraggio continuo del mercurio e altri quattro il campionamento delle diossine. Il miglior impianto italiano è senz'altro quello di Brescia, che ha ottenuto persino l'Oscar mondiale del settore, il WTERT 2006 Industry Award, per l'aspetto estetico, il livello di recupero di energia da rifiuti, quello delle emissioni inquinanti, l'utilizzo dei residui di combustione e l'accettazione da parte della comunità locale.

Se si termovalorizzassero correttamente 20 dei 30 milioni di tonnellate di rifiuti prodotti in Italia ogni anno, oltre a contribuire al loro smaltimento si arriverebbe a produrre 15 miliardi di Kilowattora di elettricità, pari al 5% del fabbisogno nazionale.



Articoli simili

La Scienza Naturale Dell'Uomo. Il Manoscritto Russo, Di Konrad Lorenz

La scienza naturale dell'uomo. Il manoscritto russo, di Konrad Lorenz
Tra il 1944 e il 1948 Konrad Lorenz, detenuto in un campo di concentramento sovietico in Armenia, si impegnò nella stesura della sua prima opera, un tentativo di proporre un'esposizione coerente di una branca giovane e molto singolare della ricerca biologica, che ha per oggetto quel che c'è di più vitale in ogni vivente: il comportamento. Utilizzando la carta di alcuni sacchi di cemento, inchiostro e penne d'uccello -materiale barattato con altri prigionieri in cambio di razioni alimentari- e disponendo di una biblioteca limitata al solo Faust di Goethe, il grande etologo austriaco gettò le basi dei lavori futuri.


Alle durissime condizioni della prigionia reagì con le risorse che gli offriva la sua enorme curiosità intellettuale e in tale periodo diede forma compiuta a quelle che, fino allora, erano state intuizioni sparse e osservazioni prive di organicità. Queste pagine segnano la nascita dell'etologia scientifica. Le considerazioni filosofiche sulla possibile sintesi di scienze naturali e scienze dello spirito si accompagnano ad una vivace rassegna delle idee dei suoi predecessori; i concetti fondamentali del sapere etologico vengono approfonditi e collegati tra loro in un'audace architettura cui Lorenz farà riferimento nelle opere successive.


L'avventura umana e intellettuale che dà vita a questi scritti è affascinante e singolare: un uomo, uno studioso, privato della libertà personale, supera d'un balzo le sbarre del carcere per aprire il suo sguardo a un orizzonte inesplorato di idee e di pensieri. "La scienza naturale dell'uomo" offre la dimostrazione più concreta e irresistibile della forza dirompente ed emancipante dell'intelletto umano.


Nel 1990, poco dopo la scomparsa di Lorenz, la figlia (e allieva) Agnes von Cranach ha ritrovato questo "manoscritto russo" seppellito sotto un mucchio di vecchie bozze abbandonate nell'angolo più nascosto della biblioteca paterna di Altenberg e ne ha curato l'edizione, consapevole di trovarsi davanti a un "pezzo di storia della ricerca sul comportamento".

Carotaggio

Cos'è il Carotaggio?

Si tratta di una tecnica di campionamento messa a punto per la ricerca di risorse minerarie e fossili nel sottosuolo e poi utilizzata per analisi mineralogiche, stratigrafiche, paleontologiche, di ingegneria civile. I campioni cilindrici estratti sono appunto detti carote.

Il campo applicativo più nuovo è quello delle analisi climatologiche.


Il consorzio internazionale Epica (European Project for Ice Coring in Antartica) ha eseguito un carotaggio nella calotta polare che è giunto a 3270 metri di profondità.


Analizzando la composizione chimica e le proprietà fisiche del ghiaccio, dell'aria (inclusi i gas serra) e delle impurità (tracce di sale marino, polvere, ecc.) che vi sono intrappolate, sarà possibile conoscere con una precisione senza precedenti le variazioni climatiche avvenute negli ultimi 890.000 anni.


La ricerca, compiuta presso la base italo-francese Concordia, a Dome C, con il supporto logistico del Programma Nazionale per le Ricerche in Antartide (PNRA), non getta solo uno sguardo sul passato: l'esame dei dati raccolti consentirà infatti di comprendere i cambiamenti climatici che ci attendono in futuro.



Articoli simili:
"Gli OGM"
"Germoplasma"

Germoplasma

Cos'è il germoplasma?

Il germoplasma è materiale genetico trasmesso da una generazione alla successiva mediante la linea delle cellule germinali.


Se riferito a piante di interesse agricolo, indica il patrimonio di sementi di una data regione.


Le banche di germoplasma sono istituzioni scientifiche che proteggono la biodiversità dei vegetali, studiano e migliorano le sementi destinate allo sviluppo agricolo, analizzano parassiti e malattie, raccolgono e conservano i semi delle specie endemiche rare o a rischio di estinzione.


Le riserve consentono di reintrodurre negli habitat originari le varietà che stanno scomparendo per cause naturali o in seguito all'intervento umano.


In Italia, secondo recenti statistiche, le varietà a rischio sono circa 1000 su 6711 specie censite.


Le banche del germoplasma e i parchi naturalistici concorrono alla strategia per la conservazione della natura richiesta dalle principali convenzioni internazionali in materia.


In Italia opera la Rete Italiana delle Banche per la conservazione Ex situ (cioè fuori dagli habitat naturali) del germoplasma (RIBES).


Post simili:
"Gli OGM"
"Il Carotaggio"

Energia Eolica E Mulini A Vento

Che cos'è l'energia eolica e come funzionano i mulini a vento?
L'energia eolica è l'energia elettrica generata dal venti. Considerata una delle più promettenti fonti rinnovabili del futuro, è un ritorno al passato, visto che i mulini a vento erano piuttosto diffusi nell'antichità.

L'energia cinetica legata al movimento delle masse d'aria tra zone d'alta e bassa pressione atmosferica è presente ovunque ma solo in certe zone è tanto costante e intensa (almeno 15-20 Km/h) da poter essere sfruttata.

L'anello Dei Re, Romanzo Di Marco Buticchi

Una serie di attentati sanguinosi sta seminando il terrore in ogni parte del mondo, ma i vertici delle agenzie di intelligence brancolano nel buio. Unici indizi i folli comunicati di un serial bomber, che preannuncia i massacri a mezzo di messaggi tortuosi fra le righe del Corano, agghiaccianti promesse di morte siglate dall'arcano simbolo di un anello leggendario.

Un anello che incatena avvenimenti lontanissimi nel tempo, drammaticamente legati al suo infausto lucicchio: Venezia e il Mediterraneo del Trecento, teatro di una sfida cruenta fra un misterioso ragazzo dagli occhi color del mare, discendente di un leggendario pirata, e un perfido e ricco mercante; il fosco scenario della Grande Guerra sulle Dolomiti italiane, dove fiorisce un'amicizia straordinaria che condurrà un ufficiale italiano e un nobile rumeno in viaggio nelle terre di Dracula, e poi nell'America sospesa fra le ombre della Depressione e le luci di Hollywood; la Romania di Ceausescu, dove, fra le tenebre della dittatura, si celano le chiavi di un ulteriore, tragico enigma.

Difficile eredità per chi, trent'anni dopo, sarà chiamato a tentare di sciogliere questi nodi fatali: Oswald Breil, ex primo ministro israeliano, sempre affiancato da donne bellissime quanto intelligenti, dovrà affrontare i fantasmi del proprio passato per fronteggiare la minaccia che incombe sul futuro del pianeta, oltre che sulla sua stessa vita...

Nasce Lufthansa Italia

Si salda l'alleanza strategica tra la Sea e Lufthansa, volta a consolidare l'attività della compagnia tedesca sull'aeroporto di Malpensa.

Ieri il presidente di Lufthansa ha annunciato la fondazione della nuova compagnia aerea Lufthansa Italia (che diventa in pratica la filiale italiana di Lufthansa), che avrà come base proprio lo scalo di Malpensa. La costituzione della nuova società avverrà a di diritto italiano inizio 2009, data che coinciderà probabilmente con quella della nascita della nuova Alitalia.
La compagnia è intenzionata ad assumere piloti e assistenti di volo italiani e a creare, nel giro di qualche tempo, un proprio centro di manutenzione a Malpensa, che a sua volta si dovrebbe avvalere di personale italiano. Inizialmente la nuova compagnia impiegherà 150 addetti ma l'obiettivo è di aumentare progessivamente i posti di lavoro. Dal 2009 Lufthansa Italia collegherà Malpensa con otto capitali europee utilizzando sei nuovi aerei Airbus A319 da 138 posti di business ed economy class. Le prime due destinazioni sono Barcellona e Parigi Charles de Gaulle (dal 2 febbraio 2009). Quattro settimane dopo verranno inserite altre quattro destinazioni: Bruxelles, Budapest, Bucarest e Madrid. Si volerà poi anche su Londra Heathrow e Lisbona.
Verrà raddoppiato il traffico Lufthansa su Malpensa e verrà offerta ai clienti un'ampia rete di collegamenti tra il nord Italia e le principali destinazioni in Europa. Malpensa si avvicina a essere il quarto hub di Lufthansa dopo Francoforte, Zurigo e Monaco. Si cercherà ora di ottenere liberalizzazione dei diritti di volo, che potrebbero rilanciare fortemente il ruolo dello milanese.
Inoltre, è stato dichiarato, non si vuole chiudere le porte alla trattativa con la Cai o ad una privatizzazione della vostra compagnia di bandiera.

Questa Sera Si Recita A Soggetto

Questa sera si recita a soggetto, commedia di Luigi Pirandello

Il componimento parla di una famiglia che ne combina di tutti i colori: il padre, denominato Sampognetta, è un buffone ingenuo che si fa prendere in giro da tutti, oltre ad essere completamente subordinato alla moglie, la “signora Ignazia”, rappresentante il prototipo della donna ignorante ma con saldi princìpi. Le quattro figlie, Dorina, Mommina, Totina e Nenè sono quelle che rendono divertente l'insolita famiglia. Si aggiungono inoltre altri quattro personaggi: Sarelli, Nardi, Verri e Pomarici, tutti aviatori di professione, tutti, chi più chi meno, innamorati di una delle ragazze.


Tralasciando la trama della storia che, se pur importante, non risulta fondamentale ai fini della comprensione delle caratteristiche del componimento, andiamo ad analizzarne lo stile. I vari attori si comportano in modo alquanto insolito, infatti prima, durante e dopo lo spettacolo intervengono con discorsi che non hanno niente a che vedere con la recita della commedia, ed il tema predominante è il seguente: ribellarsi contro il copione, voler esprimere (come personaggio della commedia, stavolta) certi sentimenti non previsti nel copione; o, al contrario, qualcuno vuole delle indicazioni più precise su quello che deve dire e fare.


In questa babele di opinioni e perfino di liti fra gli attori, fa da mediatore il direttore della compagnia teatrale, il “dottor Hinkfuss”, personaggio molto strano e imprevedibile, tanto che in certi momenti non si può dire con certezza se questo abbia veramente perso il controllo dei suoi attori , oppure se tutto non fosse previsto dal suo genio per eccitare il pubblico.


Dal punto di vista sociale, questa storia (ricordiamo che è stata scritta nel 1929) può essere considerata il dipinto pirandelliano della società moderna: la ricerca della vera libertà e il piacere che scaturisce dal poter decidere liberamente, e dall'altra parte, il bisogno di certezze. Consiglio a chiunque di leggerla, è lunga meno di cento pagine e ne vale veramente la pena.



Libri Simili:
"Il Fu Mattia Pascal"

Il Fu Mattia Pascal


Il fu Mattia Pascal, di Luigi Pirandello

Il Fu Mattia Pascal è il celebre romanzo di Luigi Pirandello, ambientato nel 1860, all'epoca dell'unità d'Italia. Storia che sembra ispirata ad una analoga vicenda accaduta a cavallo tra 1800 e 1900.



Se c'è una persona che può morire più volte, questa è Mattia Pascal. Sposato con una donna che è arrivato a odiare, Mattia Pascal, di mestiere bibliotecario, si rende conto della tristezza della sua vita, pur non potendo rimediare.


Il padre muore quando Mattia aveva quattro anni e mezzo, lasciando una notevole eredità, costituita soprattutto da terre, ai due figli. Purtroppo queste ricchezze sono sperperate dall'amministratore corrotto, il Malagna, che riduce Mattia Pascal in povertà, per proprio tornaconto.


Morta la madre, Mattia riceve solo 500 lire dal fratello per la sepoltura di questa; ma un giorno, il caso, spinge mattia ad allontanarsi da Miragno, sua città natale, portandolo a Montecarlo, dove in pochi giorni guadagna più di 12.000 lire. Quando sta per tornare a Miragno, legge sul giornale di un suicidio, avvenuto in una delle terre di sua proprietà: la vittima era stata identificata come Mattia Pascal.


Mattia decide quindi di approfittare della situazione per cambiare la sua vita: cambia taglio di capelli, modo di vestire, ma soprattutto cambia il nome in Adriano Meis.
Di nuovo a questo punto la sorte vuole portarlo a Roma, dove trova una casa in affitto. Il padrone di casa, Anselmo Paleari, è un personaggio particolare, alquanto acculturato, che ama discorrere su tematiche spirituali, e che diventera per Adriano quasi un amico. Inoltre quest'ultimo si innamorerà della figlia di Paleari, Adriana, ma è un amore destinato a non concretizzarsi.


A questo punto un colpo di scena cambia notevolmente gli eventi: il cognato di Adriana, Papiano, ruba le 12.000 lire che Adriano aveva vinto a Montecarlo, ma questo non può denunciare il furto, perchè avrebbe altrimenti dovuto dichiarare alla polizia il suo vero nome e il modo in cui aveva guadagnato i soldi. Finge quindi di averli ritrovati, lasciando Papiano stupefatto.
Un giorno Adriano esce di casa per passeggiare, e come passa per un ponte, lo tenta l'idea di fingere il suicidio. E' quello che fa: si spoglia di scarpe e cappotto, che lascia sulla sponda del fiume, e se ne va. Questo è l'atto che segna la morte di Adriano Meis.


Non resta ora che resuscitare il vecchio Mattia Pascal, tornando al vecchio aspetto facendo ritorno a casa. Prima di tutto va a trovare il fratello, poi la moglie, nel frattempo risposata. E quando qualcuno vedendolo per strada, considerando la sua condizione, gli chiede "Ma voi, insomma, si può sapere chi siete?", risponde "Eh, caro mio... Io sono il fu Mattia Pascal!".



Libri simili:
"Questa Sera Si Recita A Soggetto"

USB 3.0: Ora Ufficiale La Sua Imminente Uscita

Nuovo Standard USB 3.0 Ora Ufficiale
USB 3.0, noto come SuperSpeed USB, è adesso ufficiale a tutti gli effetti. Potrà vantare una velocità di trasferimento pari a 4.8Gbps (circa 600 Mbyte/Sec) ovvero circa 10 volte l'attuale USB 2.0 (circa 60 Mbyte/Sec). Sarebbe in grado di scaricare un file HD da 25GB in 70 secondi. L’architettura è stata arricchita con canali dati extra per avere una velocità più sostenuta e rendere lo standard più adatto a dispositivi come le moderne videocamere. Anche se rilascia più energia per ricaricare i gadget USB più velocemente, è questa sua nuova architettura che lo rende più efficiente. Cosa cambia di fatto? I nuovi spinotti hanno alcuni pin in più per trasportare più informazioni più velocemente. Al capo del cavo avrete quattro plug: Standard A, Standard B, mini B e micro. Sarà mantenuta la retrocompatibilità con USB 2.0 e 1.0 e i primi pr odotti commerciali dovrebbero essere disponibili per la fine del 2009 o l'inizio del 2010.

Che Cos'è La Massoneria


Che cos'è la massoneria?


E' una confraternita di tipo iniziatico, chiamata anche "fratellanza dei liberi muratori", caratterizzata da un rituale segreto e governata da un Gran Maestro, detto Venerabile, eletto democraticamente. La Massoneria, come molte altre confraternite segrete, ha origine antichissima: le prime logge massoniche si costituirono in forma organizzata in Inghilterra, nel 18° secolo. Lo scopo è il perfezionamento dell'individuo attraverso la crescita interiore, la meditazione e l'approfondimento della morale universale; ma anche la lotta all'ignoranza, la fratellanza, la carità verso gli altri. Per essere ammessi è necessario essere maschi maggiorenni e credere nell'esistenza di un essere supremo; non ci sono discriminazioni per il credo religioso professato, nè distinzioni di razza o ceto sociale: la Massoneria è infatti un'organizzazione di carattere internazionale, se pur divisa in "filiali" nazionali. Oltre che in Inghilterra, trovò la sua massima espansione in Francia, per poi espandersi in modo rapido in tutta l'Europa. La Massoneria esiste tutt'oggi come organizzazione segreta e, secondo molti, conterebbe su infiltrati in tutti i governi del mondo.

Superstizione E Magia


Davanti alle situazioni e alle faccende più svariate che possono capitare nell'esistenza personale e collettiva, nasce istintivo nell'animo umano il desiderio e il bisogno di sicurezza. Si cerca qualche forma di protezione e difesa; si vogliono evitare e neutralizzare possibili pericoli; si cerca di vincere la paura di ipotetici mali. Quest'atteggiamento di autodifesa è normale nell'uomo, ma si trasforma in superstizione quando si dimentica quello che rende davvero l'uomo amministratore della propria vita, cioè la sua ragione e la sua libertà.
"Superstizione" deriva del latino SUPER-STARE, cioè "stare sopra" e indica quell'atteggiamento che attribuisce a cause soprannaturali la spiegazione di fenomeni razionelmente spiegabili. Recenti sondaggi riportano che in Italia circa 12 milioni di persone si affidano a cartomanti, indovini, maghi, astrologi, cercando di prevedere il proprio futuro.
L' "astrologia" (studio degli astri) è un'arte che lega il destino dell'uomo all'influsso delle posizioni astrali. Deriva dalla cultura mesopotamica secondo la quale il movimento regolare delle stelle sarebbe causato dalla presenza in loro di un' intelligenza che le renderebbe simili a dei. Per questo influenzano e determinano il corso della vita degli uomini. Da qui deriva l'interesse a studiare gli influssi che le stelle esercitano sul carattere degli uomini. Quest'attività era detta OROSCOPO ("Che osserva l'ora" della nascita), che pretende di descrivere il futuro di un individuo osservando la posizione degli astri al momento della nascita. Probabilmente le stelle hanno qualche influsso sulla salute e sulla psiche dell'uomo come, del resto, l'hanno le condizioni climatiche e meteorologiche in genere, ma gli stessi astrologi di professione (attualmente è satat istituita una cattedra di astrologia presso la Sorbona di Parigi) insegnano che l'agire dell'uomo non dipende necessariamente da questi influssi.
C'è chi ricorre alla lettura della mano o di segni divinatori: già gli etruschi praticavano, attraverso l'"augure", l'interpretazione dei voli degli uccelli e dei sogni; l'"aruspice" invece interpretava le interiora degli animali..(!)Il desiderio di vedere il proprio futuro ha accompagnato da sempre l'uomo (il mito dei ciclopi).
La paura per il futuro si esprime anche attraverso alcuni gesti scaramantici: amuleti, talismani, oggetti magici...Pensiamo anche ad alcuni numeri. Ci sono compagnie aeree che hanno eliminato i posti a sedere numerati con il 13 o il 17 convinti che portassero sfortuna. Oppure al fatto che i grattacieli americani non terminano mai con il 13° piano.
Da dove deriva questa superstizione sui numero 13 e 17?
In Inghilterra il boia riceveva come onorario una scellino e un penny, cioè 13 pence; il numero 17 invece, in caratteri romani XVII, è l'anagramma della parola VIXI (vissi, ho vissuto, in latino) che veniva scritta sull'elenco di bordo delle navi mercantili quando qualcuno dell'equipaggio moriva e veniva sepolto in mare.
Anche oggi, nonostante il progresso e una maggiore diffusione culturale, molti ricorrono a persone che avrebbero il potere di influenzare positivamente o meno la vita di una persona. Questo spiega quanto l'uomo di oggi abbia bisogno di sicurezze.
La "magia" si distingue in bianca se finalizzata alla guarigione o a sortire qualche beneficio; e nera se invece è esercitata per recare danno a qualcuno o qualcosa (non vanno ignorati i giri economici che ci sono sotto, es: Vanna Marchi)


Potrebbero interessarti anche:

Aspetti Positivi Della Crisi

Per chi, come me, preferisce vedere la metà piena del bicchiere piuttosto che la vuota, la cosiddetta "crisi economica" non porta solo svantaggi.


Per cominciare, negli ultimi mesi il prezzo del greggio si è notevolmente abbassato, e questo influenza non solo il costo della benzina, ma anche e soprattutto i costi di produzione: bisogna infatti ricordare che nei periodi di crisi le aziende sono portate ad abbassare i prezzi dei prodotti a causa della diminuzione della domanda, e questo processo non può che essere favorito dalla svalutazione del petrolio.


Insieme all'oro nero cala quindi anche il costo delle materie prime in generele, che porta ad un aumento del margine di competitività delle aziende e quindi a prezzi sempre più convenienti per le famiglie.

E così si mette in moto anche il meccanismo della deflazione, cioè l'aumento del potere d'acquisto della moneta.


Ma i benefici non finiscono qui, infatti con la crisi immobiliare comprare una casa diventa una spesa sostenibile, come anche comprare un'automobile: in Gran Bretagna alcune case automobilistiche stanno già attuando la strategia del "prendi 2 paghi 1" per aumentare le vendite.
Insomma, per ora la crisi ha dimostrato di essere nient'altro che quello che è, cioè una crisi di fiducia, e finchè le cose staranno così, forse non c'è bisogno di preoccuparsi così tanto.



Articoli correlati:
"Cosa Si Può Fare Per La Crisi E Perchè Non C'è Recessione"
"Crisi Economica: Stimola La Letteratura"
"Progresso, Globalizzazione, Povertà"
"Crisi Economica: Altro Flop"

Progresso, Globalizzazione, Povertà


Il progresso comporta un aumento della solidarietà dei popoli ricchi verso i più poveri".


Ad avanzare questa ipotesi è Benjamin Friedman (Docente di Economia Politica presso l’Università di Harvard, dove è stato direttore del Dipartimento di Economia; è membro del Council on Foreign Relations e del comitato di redazione della Enciclopedia Britannica; è membro del National Council on Economic Education e consulente della Federal Reserve Bank; è stato capo dell’Ufficio ricerche, mercati finanziari ed economia monetaria del National Bureau of Economic Research; ha pubblicato numerosi saggi di politica economica, in particolare sul ruolo dei mercati finanziari nell’ambito delle politiche fiscali e monetarie e loro impatto sulle attività economiche), che con questa affermazione demolisce la (più famosa) teoria secondo la quale sarebbe proprio la crescita economica dei Paesi ricchi la responsabile dell'abisso che separa i ricchi dai poveri.


Ne deriva un fatto cruciale: essere contro la globalizzazione per solidarietà verso i poveri è utopistico, perchè significherebbe opporsi al progresso, che è solidarietà.


E come la mettiamo allora con chi dice di essere contro la globalizzazione perchè quest'ultima avrebbe conseguenze negative sull'ambiente, sollevando il "consueto" polverone delle polemiche sul clima?


La risposta c'è, per chi la vuol vedere, ed è la storia a fornircela: il progresso, pur portando ad un aumento delle fabbriche, provoca un aumento delle tecniche e delle tecnologie che permettono di ridurre sempre di più l'impatto climatico degli impianti industriali (esempio- Inghilterra, epoca della Rivoluzione Industriale: le città erano avvolte da una nube tossica, l'aria era praticamente irrespirabile; ora siamo nel 21° secolo e la situazione, qualunque cosa dicano gli scettici, è sicuramente migliorata).


Da queste considerazioni risulta quindi sbagliato l'approccio che molti, più o meno consciamente, hanno adottato nei confronti del fenomeno della globalizzazione, e le tesi di molti personaggi più o meno dediti a criticare questo fenomeno dimostratosi tutto fuorchè quello che sembrava essere, risultano essere campate in aria.



Articoli simili:
"Crisi Economica: Altro Flop"
"Crisi Economica: Stimola La Letteratura"
"Crisi: Cosa Si Può Fare E Perchè Non C'è Recessione"
"Aspetti Positivi Della Crisi"

Crisi Economica: Stimola La Letteratura


SECONDO UNO SCRITTORE PERUVIANO, L'ATTUALE CRISI ECONOMICA STIMOLEREBBE LA LETTERATURA

"La crisi economica avrà almeno un effetto positivo, quello sulla letteratura". Parola dello scrittore peruviano Mario Vargas Llosa, originale e importante esponente della narrativa sudamericana e, assieme a Gabriel Garcia Marquez, uno dei maggiori scrittori attuali del sudamerica, parte importante della ricrescita letteraria locale e non.


Ritiene che le grandi problematiche, come appunto l'attuale crisi economica, possano essere "molto stimolanti" nei confronti della letteratura e che possano portare ad un vero e proprio periodo d'oro.


Lo scrittore e' convinto che la crisi cambiera' completamente il mondo, e questo rinnovamento anche mentale faciliterà una "rinascita creativa".




Articoli simili:
"Crisi Economica: Altro Flop"
"Crisi Economica: Stimola La Letteratura"
"Progresso, Globalizzazione, Povertà"
"Aspetti Positivi Della Crisi"
"Cosa Si Può Fare Per La Crisi E Perchè Non C'è Recessione"

Crisi Economica: Altro Flop


DHL, popolare corriere privato con servizi di spedizioni in tutto il mondo, che dal 1969 ha dimostrato sempre grande efficienza, sembra rimasto coinvolto nella crisi economica, almeno negli States, luogo in cui l'azienda è nata.


Due giorni fa,
i vertici di DHL hanno annunciato lo stop dei servizi di spedizioni nazionali negli USA a partire dal 30 gennaio prossimo (il che significa 9.500 licenziamenti) mantenendo soltanto il servizio di spedizioni da e per l’estero.


Nessun problema per ora quindi per le spedizioni internazionali, guai in vista invece per quelle nazionali.


Di certo questa è una buona notizia per i concorrenti, ma è anche segno non irrilevante di quello che sta succedendo oltreoceano.


E, come sappiamo,
in un’economia globalizzata e con una crisi economica in corso, non si può certo fingere o sperare che la cosa non ci riguardi.



Articoli simili:
"Cosa Si Può Fare Per La Crisi E Perchè Non C'è Recessione"
"Crisi Economica: Stimola La Letteratura"
"Progresso, Globalizzazione, Povertà"
"Aspetti Positivi Della Crisi"

Nuova Scoperta: Batteria Alla Clorofilla


DA TAIWAN ARRIVA LA BATTERIA RIVOLUZIONARIA

Un professore taiwanese, Chungpin Hovering Liao, ha creato quella che lui dice essere la prima batteria organica alla clorofilla. Ancora un mistero è il funzionamento di questa ma l’inventore dichiara che può usare qualsiasi liquido (perfino l’urina) per generare energia in 10 secondi. Ha anche affermato che la capacità di immagazzinamento è doppia rispetto alle celle combustibili ad acqua giapponesi, ma può emettere solo la metà dell’energia di una batteria tradizionale. In più, si potrà produrre un'unità completamente biodegradabile, e questo costerà solo tra il 3 e il 6 per cento dei costi attuali. Il brevetto è ancora in corso di registrazione, di certo è una di quelle invenzioni da tenere d'occhio. Aspettiamo e vediamo...

Torna alla HOME: Pagina Principale

Torna alla HOME: Pagina Principale

Il Razzismo Spiegato A Mia Figlia

Il razzismo spiegato a mia figlia, di Tahar Ben Jelloun

"Ogni faccia è un miracolo. E' unica. Non potrai mai trovare due facce assolutamente identiche. Non hanno importanza bellezza o bruttezza: sono cose relative. Ogni faccia è simbolo della vita, e ogni vita merita rispetto. Nessuno ha diritto di umiliare un'altra persona. Ciascuno ha diritto alla sua dignità. Con il rispetto di ciascuno si rende omaggio alla vita in tutto ciò che ha di bello, di meraviglioso, di diverso e di inatteso. Si dà testimoniaqnza del rispetto per se stessi trattando gli altri con dignità."


Finisce con queste parole il bellissimo pocket-book di Tahar Ben Jelloun, che sta guadagnando sempre più terreno nei dibattiti sociali attuali. In sole 65 pagine l'autore analizza il problema del razzismo, dal punto di vista storico, umano, logico. Il linguaggio è semplice, ma il messaggio è chiaro e tagliente. Il testo, strutturato come una ipertesto a botta e risposta, analizza tutte le tematiche anerenti al razzismo: antisemitismo, xenofobia, colonialismo, discriminazione, guerra, ghetto, e molte altre.


Attraverso una dimostrazione logica il narratore arriva a individuare nella paura, nell'ignoranza e nella bestialità (in poche parole, la caratteristica attribuita a chi critica gli altri senza avere il coraggio di criticare se stesso; è lo scherzo spogliato dell'umorismo e non spalleggiato dall'autoironia) le principali cause del razzismo, e nello stesso razzismo individua una malattia che si trasmette attraverso l'educazione. Perchè bisogna quindi combattere il razzismo perchè il razzista è nello stesso tempo un pericolo ma anche un malato, una vittima. Leggetelo è un libro veramente costruttivo!


Libri simili:
"Uomo Nel Buio"
"L'eleganza Del Riccio

Crisi: Cosa Si Può Fare E Perchè Non C'è Recessione


PANICO CRISI FINANZIARIA: SOLUZIONI CI SONO E NON C'E' PERICOLO RECESSIONE

Panico in tutto il globo per la crisi finanziaria e il possibile pericolo-recessione. Ma vediamo cosa si può fare di concreto contro la crisi e se tutte le paure sono fondate.


Cominciamo col precisare perchè questa crisi con tutta probabilità non sfocerà in una recessione: il motivo più semplice è perchè negli anni Trenta (cioè durante la Grande Depressione) il settore pubblico era circa il 10% del Pil, mentre oggi siamo al 40%.


In più adesso disponiamo di un'infinità di strumenti anti-crisi, come lo stesso ingresso dello Stato nei capitali delle banche, oppure la riduzione dei tassi guida (come l'Euribor, che stabilisce il costo del denaro e quindi gli interessi sui finanziamenti), o i finanziamenti diretti alle imprese, per non parlare degli elicotteri di Friedman (Milton Friedman, premio nobel, ipotizzò la possibilità di mettere in volo elicotteri che distribuiscano denaro dal cielo, come ultima soluzione per una crisi finanziaria.



Articoli simili:
"Crisi Economica: Altro Flop"
"Crisi Economica: Stimola La Letteratura"
"Progresso, Globalizzazione, Povertà"
"Aspetti Positivi Della Crisi"

Università: Professori Si Moltiplicano Come Funghi


Negli atenei italiani, invece che crescere il numero di studenti, cresce paurosamente quello dei docenti. Ma vediamo i dati, nel periodo 2000-2008: all'università del Molise il numero degli iscritti (studenti) aumenta del 19,9%, contro un aumento dei docenti del 153,8%. Ma, ovviamente, questo non è né l'unico , né il peggiore caso, perche abbiamo Benevento Sannio con un aumento del 100% dei docenti contro quello del 9,6% degli studenti; ma non finisce qui: Cassino "vanta" un 133,3% (docenti) contro una diminuzione del 5,1% (studenti); Roma Iusm 140% contro il -0,8; Roma Parthenope, 250% contro -2,4%; per finire in bellezza, abbiamo l'ateneo di Foggia con l'aumento del 361,9% dei docenti contro quello del 17,6 degli studenti!
Adesso sta a voi trarre le conclusioni da questi dati, io mi limito solo a sottolineare una cosa: la democrazia non sta nella protesta (come qualcuno vorrebbe farci credere), bensì nel confronto pacifico e razionale fra le parti, e sulla circolazione di informazione esclusivamente vera e politicamente neutrale!

Come Leggere Guerra E Pace


Come leggere Guerra E Pace? Contrariamente a quanto potrebbe sembrare, non è una domanda stupida, perchè questo famosissimo romanzo dello scrittore russo Lev Nikolaevic Tolstoj potrebbe veramente cambiarvi la vita, o quantomeno il modo di pensare, quindi, a chi volesse accingersi nell'impresa di leggere questa mole di 1500 pagine e più di seicentotrenta (!) personaggi, proporrò alcuni consigli appunto, di lettura.


Il romanzo è ambientato nella Russia del 1800, e tratta delle vicende della società russa, in particolare pietroburghese e moscovita, con particolare focus sul 1805 e sul 1812. Ovviamente in questa sezione non riassumerò la trama del libro (anche perchè ci vorrebbero dieci pagine e non avrebbe senso guastarvi il piacere della lettura), bensì cercherò di farvi un elenco delle conoscenze che sarebbe meglio possedere prima di procedere con la lettura del libro, e perchè no, anche dello stile di lettura. Partiamo dall'ambientazione del romanzo: la Russia. E' quindi altamente indicato che guardiate una mappa della Russia, va bene anche quella attuale, individuando le seguenti città : Mosca, Pietroburgo, Borodino. Vi servirà molto per le indicazioni geografiche e per orientarvi nella storia in generale.


State molto attenti alle descrizioni, perchè ogni personaggio viene descritto una sola volta, ma le sue caratteristiche fisiche e comportamentali saranno fondamentali per tutto il libro. Suggerisco di farsi uno schema su un foglio a parte da tenere sempre a portata di mano, così da non dover tornare indietro di centinaia di pagine alla descrizione iniziale del personaggio. Un altro metodo molto utile è la visualizzazione mentale dei personaggi: vedrete che sarà facile, perchè i dettagli sono tantissimi e i personaggi diventeranno quasi "veri" nella vostra immaginazione. Non leggere "capitolo per capitolo": è sbagliato, perchè un libro va "digerito", discusso e pensato e per questo sono necessarie molte pause.


Leggerlo "tutto d'un fiato" non serve a niente, quindi lasciate stare le sfide del tipo "io l'ho letto in quindici giorni", "io invece l'ho letto in una settimana". Prendetevi tutto il tempo di cui avete bisogno (ovviamente non anni), e non usate il segnalibro. Provatelo, con qualunque libro, e vedrete che risultati! Sicuramente le prime volte dovrete riprendere la lettura da qualche pagina prima del dovuto, perchè vi capiterà (soprattutto se la pausa è durata parecchi giorni) di non ricordarvi dove siete arrivati.


Ed è proprio qui che sta il segreto di questa tecnica: vi costringerà a farvi un riassunto a grandi linee di quel che avete già letto, di conseguenza le cose vi resteranno più impresse nella mente e capirete anche meglio quello che segue. Questo è tutto.Buona Lettura!



Se questo articolo ti è piaciuto, allora potresti apprezzare anche:
"Il Razzismo Spiegato A Mia Figlia"



Boom Cocaina Tra I Giovani


(ANSA) - BRUXELLES, 6 NOV - Piu' coca, soprattutto tra i giovanissimi, e meno spinelli, crolla il consumo di ecstasy, mentre l'eroina continua ad uccidere. Questa la fotografia scattata dall'Osservatorio europeo delle droghe nel suo rapporto annuale.Rapporto in cui si segnala anche il boom incontrollato dei negozi on line dediti alla vendita di droghe sintetiche altamente dannose per la salute.L'Italia, negli ultimi 12 mesi,fa registrare il piu' alto consumo di cocaina:il 3,2% dei giovani tra i 15 e i 34 anni.